Xiaomi Mi Note 2: appare sul web screenshot che mostra novità importanti

Xiaomi Mi Note 2 è uno dei dispositivi più attesi del 2016. Questo phablet dovrebbe arrivare nei prossimi mesi, ed è un diretto successore del Mi Note e Mi Note Pro, che sono stati introdotti nel gennaio dello scorso anno. Abbiamo già letto su questo dispositivo numerose voci e fughe di notizie sulle caratteristiche di questo device di Xiaomi. Detto questo, l’ennesima indiscrezione emersa in Cina poco tempo fa, riguarda uno screenshot da cui emergerebbero le principali caratteristiche di questo nuovo telefono.

Da questo screenshot trapelato sul web da poco emergerebbe che il nuovo Xiaomi Mi note 2 sarebbe dotato di processore Snapdragon 820 quad-core a 64 bit e dunque non il SoC Snapdragon 821, cosi come vociferato da precedenti indiscrezioni. Questo screenshot dice anche che il Mi Note 2 sarà  dotato di 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna, mentre  è facile ipotizzare la presenza del sistema operativo Android 7.0 Nougat già  pre-installato sul Mi Note 2 sempre che questo screenshot sia davvero autentico. Inoltre Xiaomi Mi Note 2 potrebbe  anche avvalersi di una variante dotata di storage da 128 GB, e con un display da  5,5 pollici o 5,7 pollici.

È interessante notare che, per quanto riguarda la risoluzione dello schermo, nelle fughe di notizie si è parlato sia di full HD  che di QHD, è questo fa pensare che potrebbero arrivare diverse varianti del dispositivo. A proposito, la variante di fascia alta del dispositivo si dice che abbia 6 GB di RAM, 128 GB di memoria interna e uno schermo curvo QHD.

Xiaomi Mi Note 2
Xiaomi Mi Note 2

Leggi anche: Soocare X3, spazzolino bluetooth di Xiaomi: come funziona

Sulla base delle ultime immagini trapelate del Xiaomi Mi Note 2, il dispositivo avrà un aspetto davvero elegante, anche se non siamo ancora sicuri che queste indiscrezioni siano realmente veritiere e dunque vanno prese con molta cautela. In ogni caso è un dato di fatto che Xiaomi Mi Note 2, secondo quella che è la volontà dei vertici della casa cinese, quasi certamente, sarà il dispositivo più potente Xiaomi, anche se dovremo aspettare che l’azienda sveli quelli che saranno le reali caratteristiche di questo prodotto prima di poter dire questo con certezza.