Yahoo disattiva l’inoltro automatico delle email

Dopo essere finita nell’occhio del ciclone a causa del furto di 500 milioni di password e il surrettizio passaggio delle email ai servizi segreti americani, Yahoo è corsa ai ripari disattivando la funzione di forwarding automatico delle email.

Una scelta probabilmente dettata dalla volontà da parte del gigante web di evitare, dopo i recenti fatti di cronaca, che gli utenti di Yahoo emigrino su altri servizi di posta elettronica.

Cosa è il mail forwarding

Il mail forwarding, o inoltro automatico delle email, è un servizio che permette di inviare una copia dei messaggi in arrivo verso un secondo indirizzo di posta elettronica. Così facendo è possibile cambiare email mantenendo per i contatti con le persone che continuano a comunicare sul vecchio indirizzo email.

Mayer Yahoo

L’opzione è stata disattivata il giorno 1 di ottobre. La motivazione data dal colosso di Sunnyvale è stata che la funzionalità è in sviluppo e che sarà ripristinata prossimamente. Si tratta di un modo evidentemente molto goffo per mascherare la cancellazione della funzione, visto che si tratta di un servizio che esiste da circa 15 anni. La funzione è quindi impossibile da attivare ora, ma se un utente Yahoo l’avesse attivata in passato, questa continuerà a funzionare.

LEGGI ANCHE
Yahoo sotto accusa, email passate di nascosto ai servizi segreti FBI e Nsa
Yahoo, come scoprire se il vostro account è tra quelli hackerati

Dal canto suo Yahoo ha fatto sapere che la disattivazione del forwarding automatico della posta elettronica era già pianificata (e quindi non è legata agli ultimi fatti di cronaca).

Nonostante l’eliminazione dell’inoltro delle email renda sicuramente più difficile l’esodo degli utenti, molti utenti di Yahoo hanno dichiarato di aver lasciato o lasceranno presto il servizio a causa delle recenti vicissitudini.