Ecco Youtube Go, app che riduce consumo dati mobili guardando video

Stanchi di vedere calare drasticamente i dati mobili a disposizione sul proprio dispositivo mobile guardando video su Youtube? La app Youtube Go corre in vostro soccorso. Youtube ormai da oltre un decennio una realtà consolidata. Un portale che permette di caricare video, oltre che ovviamente guardarli. Trasformandoci tutti in provetti registi della nostra vita quotidiana. Un sito che ha anticipato le tendenze giunte dopo di immettere sul web momenti della propria esistenza, ma anche nuove tendenze in campo musicale, verso cui gli artisti hanno dovuto adeguarsi e fare i conti. Youtube ha lanciato anche nuovi personaggi, definiti appunto Youtuber, diventati popolari proprio grazie a video postati.

Utilizzare questo mondo sul proprio dispositivo ha però un prezzo: quello di consumare molti dati mobili sulle proprie offerte a disposizione. Almeno che non ci si poggi su un wi-fi. Ma c’è chi ha pensato anche a questo, creando una app apposita che riduce il consumo di dati guardando video: Youtube go appunto. Vediamo in che modo.

Ecco come Youtube go salva i vostri dati mobili

Le vie utilizzate da questa app sono quattro: Youtube go prevede una modalità offline che permette di scaricare i video durante la notte per vederli comodamente il giorno successivo. In secondo luogo, una modalità di anteprima che inizia mostrando una GIF animata, in modo da poter decidere se si desidera o meno guardare il video vero e proprio. In terzo luogo, è possibile vedere esattamente la quantità di dati che saranno utilizzati in ciascuna delle risoluzioni disponibili, e scegliere quella meno dispendiosa. Infine, se si desidera condividere un video con un amico vicino, è possibile inviarglielo direttamente dal proprio iPhone mediante Bluetooth. Così il vostro amico non dovrà neppure passare necessariamente da Youtube per guardarlo.

youtube go

Youtube go, per ora lanciato in India e su iPhone

Come rammenta 9to5mac, questa app geniale per ora è disponibile solo in India in via sperimentale (come ormai avviene sovente per molte novità riguardanti il mondo dei dispositivi mobili) e per iPhone. Ma tramite un post ufficiale, Google promette che presto potranno utilizzarla anche negli Stati Uniti ed Europa.

Leggi anche: Heroes è il nuovo sistema di YouTube per la moderazione dei commenti

E chissà quando anche per il mondo Android. Non resta che attendere.