YouTube: Video a 360 gradi in Live Streaming

Il futuro di YouTube potrebbe risiedere nell’introduzione della diretta streaming di video a 360 gradi, appreso che l’azienda di proprietà di Google ha tenuto incontri con produttori di fotocamere per discutere la possibilità di aggiungere il supporto in oggetto sulla propria piattaforma per permettere agli utenti di caricare riprese live a 360 gradi.
I colloqui del gigante dei video con i produttori di macchine fotografiche hanno portato a voler creare un’insieme di specifiche standard industriali per i produttori di fotocamere per lo streaming video a 360 gradi, dal momento che la maggior parte dei dispositivi in commercio offre streaming di bassa qualità e nonostante siano già molto diffuse fotocamere che riprendono a 360 gradi, poche di esse permettono, a loro volta, il caricamento dei contenuti in diretta.

youtube 360 gradi live streaming diretta

YouTube sta cercando di trovare un modo per adattare la qualità dell’immagine elaborata che non è sempre ottimale, allo scopo preposto e per questo necessita di modalità di compressione avanzate.

Infatti, nella maggior parte dei casi, i video a 360° sono mix di diverse riprese realizzate contemporaneamente da camere con più obiettivi grandangolari, ognuno con una propria acquisizione video, a meno che non siano realizzati utilizzando direttamente più camere posizionate ad hoc su un’apposita struttura. Le clip vanno poi assemblate in post-produzione, per generare l’effetto sferico. Portare questo risultato in diretta significa automatizzare tutti i passaggi in modo che avvengano in tempo reale ed il processo in questione non è affatto semplice.

Un’altra opzione sarebbe quella di sviluppare un software di montaggio compatibile con una varietà di telecamere. Ne consegue che i tempi di lancio sono ancora ignoti.

https://youtu.be/ClAuhgFQpLo

Il Live Streaming Video a 360 gradi sarebbe l’ultimo passo da gigante della società dopo aver debuttato con il lancio di video a 360 gradi lo scorso marzo, e nel mese di novembre, con la funzionalità 3D pubblicando i primi “virtual reality videos” video immersivi disponibili solo in Google Cardboard. Fonte