ASUS Zenfone 3 Ultra vs Samsung Galaxy S7 vs S7 Edge: confronto

Asus Zenfone 3, Galaxy S7 e Samsung Galaxy S7 Edge saranno in protagonisti di questa comparativa. Indiscussi leader del mercato smartphone e flagship killer delle rispettiva case madri, sono attualmente il top dei top del panorama mobile device. Ma, a parte i gusti personali di ogni singolo utente, qual è sulla carta lo smartphone migliore 2016? Vediamo di scoprire che cosa ci riservano i risultati e cosa emergerà dalla comparazione di Zenfone 3 Ultra, S7 Flat Standard ed S7 Edge.

Asus Zenfone 3 Ultra sfida Samsung ed i suoi Galaxy S7 ed S7 EdgeAsus Zenfone 3 vs Galaxy S7 vs Galaxy S7 Edge

Ultimo arrivato sul mercato smartphone è il nuovissimo ed apprezzatissimo Asus Zenfone 3 che sulla carta promette di dare filo da torcere agli avversari che, stando ai dati conferiti dalle varie testate online, sono ad oggi i terminali più venduti di sempre. Vediamo se questo nuovo device reggerà il confronto con le nuove proposte Samsung Electronics.

Asus Zenfone 3 Ultra: scheda tecnicaAsus Zenfone 3 Ultra

Asus Zenfone 3 Ultra rappresenta l’attuale top di gamma dell’omonimo produttore. Dotato di un generoso display da 6.8 pollici che lo colloca molto vicino al settore tablet più che a quello smartphone (infatti è una sorta si “super phablet”), riesce a convincere grazie ad una risoluzione visiva Full HD a 1920x1080p che genera l’output visivo del risultato dovuto ad un hardware di tutto rispetto.

Ad oggi il più grande smartphone in circolazione, sotto il cofano cela un performante processore Octa-Core MSM8976 Qualcomm Snapdragon 652 con supporto alle instruction set @64-bit di nuova generazione e si forma di una doppia soluzione Quad-Core Cortex System A72 principale e di quattro core Cortex A53 supplementari che intervengono in risposta ai tasks più pesanti registrati in sessioni video impegnative e gaming room. Completa il profilo del System-on-a-chip la congiunta presenza dell’Adreno 510 GPU.

Per quanto concerne il fattore memoria RAM di parla di soluzioni previste che hanno come punto di minimo l’ormai canonica soglia dei 3GB che si affianca all’opzione avanzata da 4GB per utenti particolarmente esigenti. Restando sempre in tema di memorie, Asus Zenfone 3 Ultra conta su tagli operativi da 32GB, 64GB e 128GB ampliabili tramite apposito slot microSD predisposto dal produttore.

Leggi anche: Asus ZenFone 3: svelate le specifiche tecniche [VIDEO]

Davvero di riguardo il comparto camera principale che può vantare un nuovo sensore da ben 23 Megapixel realizzato da Sony e siglato IMX318, ormai conosciutissimo nel settore. Insieme al sensore troviamo le feature inerenti la presenza dell’OIS, EIS, PDAF nonché il doppio Flash-LED bitonale caldo-freddo utile per bilanciare le scene d’immagine in condizioni variabili di luminosità ed una fotocamera frontale con sensore integrato da 8 Megapixel.

Per quanto concerne il sistema operativo stiamo parlando sempre del nuovo Android 6.0 Marshmallow con applicate le personalizzazioni proprietarie Zen UI 3.0. Supportate, tra l’altro, le nuove reti 4G LTE ad alta velocità e la tecnologia VoLTE. La batteria Zenfone 3 Ultra non rimovibile riporta come dati di targa una capacità di 4.600mAh e la piena compatibilità allo standard di ricarica veloce 3.0.
Il sensore di impronte digitali per lo scanner biometrico è integrato all’interno del tasto Home e risponde bene e velocemente alle richieste esterne da parte del’utente in merito allo sblocco ed alle altre funzionalità previste.

Samsung Galaxy S7: scheda tecnicaSamsung galaxy s7

Galaxy S7 non necessiterebbe nemmeno di presentazioni ufficiali in merito alle proprie fattezze estetiche e funzionali. Introdotto in occasione dell’ormai passato Mobile World Congress 2016 tenutosi a Barcellona, lo si è potuto vedere in azione in questi ultimi mesi affiancato al modello superiore Edge che ha contribuito a rendere famoso il brand grazie all’attenzione proposta nei confronti delle nuove funzioni Edge-Launcher.

Samsung Electronics ha fatto davvero un ottimo lavoro sui suoi nuovi terminali introducendo un device avente display Super AMOLED da 5.1 pollici che stona in quanto a dimensioni se posto accanto a Zenfone 3 ma che vanta una maggior risoluzione d’immagine sul pannello che stanzia sul QHD.

Sotto la scocca troviamo un SoC in soluzione mista Qualcomm/Exynos – variabile da mercato a mercato, in Italia troviamo Exynos – sul modello MSM8996 Snapdragon 820 @64-bit in America e Cina ed Exynos 8890 in Europa e nei restanti mercati. In proposito si era anche parlato di una potenziale implementazione del nuovo Helio X20 ma, a quanto pare, le voci non hanno trovato ancora conferme.

Sul fronte delle memorie interne ci troviamo a che fare con un device che opta per una soluzione RAM 4GB ed un taglio base di memoria interna di storage pari a 32GB ROM ed opzionalmente presente nella variante da 64GB ROM. Punto forte di questa nuova versione di prodotto, caratteristica peraltro comune anche al fratello minore, è il ritrovato supporto allo slot microSD estromesso in occasione del lancio della precedente generazione di prodotti che, a tal fine, avevano fatto tanto discutere i consumer.

Dal punto di vista della resa fotografica non c’è nulla da dire: impeccabile. Il nuovo sensore Sony IMX260 non colpisce in quanto a capacità di risoluzione che passa dai 16 Megapixel dell’S6 ad “appena” 12 Megapixel, ma il particolare risiede nella nuova tecnologia UltraPixel in grado di catturare, attraverso l’ausilio di pixel più grandi, una maggior quantità di informazioni e dettagli anche in condizioni di luminosità davvero critiche. Guarda il confronto diretto con il nuovo Huawei P9.
Lato anteriore, invece, abbiamo a che fare con un più che valido sensore da 5 Megapixel.

Lo smartphone è certificato 4G LTE e viene fornito con una batteria da 3.000 mAh la quale, in combinazione con le nuove ottimizzazioni energetiche e funzionali introdotte dalla nuova distribuzione di Android 6.0.1 Marshmallow garantiscono la piena giornata di utilizzo ed oltre in condizioni di normale operatività. Come al solito, il sensore di impronte digitali risponde piuttosto bene e lo si trova incorporato nel tasto Home.

Samsung Galaxy S7 Edge: scheda tecnica

Galaxy S7 Edge può considerarsi la naturale evoluzione del terminale di linea di nuova generazione in quanto ne riprende la maggior parte degli aspetti, soprattutto per quello che è il comparto fotografico e l’adozione del nuovo sistema. Invariati i tagli di memoria sia interna che esterna così come la disposizione del pulsante Home. Per contro abbiamo a che fare con un terminale avente funzionalità esclusive e dimensioni del pannello che richiedono un maggior apporto energetico.

Stiamo parlando in particolare del novo display Super AMOLED con diagonale base da 5.5 pollici QHD e funzioni supplementari Edge-Launcher che consentono l’accesso rapido di contatti, alle notifiche ed alle funzioni base come l’orologio a bordo schermo. Vista la presenza del nuovo modulo schermo le dimensioni della batteria sono state maggiorate a 3.600mAh senza per questo pregiudicare le dimensioni generali del display che, grazie anche alla presenza del nuovo design bordato, non risultano per niente esagerate ed offrono anzi un perfetto controllo del terminale.

Il confronto tra Asus Zenfone 3 Ultra, Samsung Galaxy S7 ed S7 Edge può fondamentalmente essere riassunto in quella che è questa tabella comparativa che evidenzia singolarmente i vari aspetti e le tecnologie impiegate a bordo degli ultimi terminali di punta del settore smartphone.Asus Zenfone 3 comparativa Galaxy S7

Leggi anche: Asus Zenfone 3, Deluxe e Ultra ufficiali: prezzi e caratteristiche

Se hai trovato interessante il confronto o vuoi aggiungere qualche informazioni inerente anche la tua personale esperienza con in nuovi terminali non esitare a contattarci ed aprire una discussione servendoti dell’apposito box dei commenti sotto predisposto. Attendiamo il tuo parere e tutte le tue impressioni al riguardo.