Samsung Gear S3 Classic Design

Samsung smartwatch ha presentato le sue due nuove varianti di indossabili da polso nel corso dell’evento IFA 2016 tenutosi a Berlino lo scorso Settembre 2016 e, da allora, è stato un crescendo di entusiasmo per quelli che sono i degni successori di un Gear S2 che, nonostante notevoli recenti miglioramenti, non può di certo competere con gli ultimi Gear S3 Frontier e Gear S3 Classic sul fronte delle prestazioni e delle funzioni offerte.

Così come per l’attuale variante Gear S2, anche Samsung Gear S3 riporta in voga la presenza del modello Classic, risultato di un processo di lavorazione raffrontabile ad una manifattura svizzera di alto pregio, che si completa con una dotazione di cinturini ufficiali e di terze parti che conferiscono al prodotto un aspetto davvero Premium. Ma poiché non è di certo solo l’estetica che conta, ecco che passiamo a spiegare più nel dettaglio che cosa abbiamo di fronte. Benvenuti alla recensione del Gear S3 Classic.

Samsung Gear S3 Classic – DesignSamsung Gear S3 Classic Design

Pensato per i professionisti ed i business-man, questa variante dell’orologio da polso intelligente made in Samsung fa del design il suo punto di forza principale. L’obiettivo prefissato dalla società produttrice in merito a questo terminale intelligente da polso era quello di mixare le proprietà estetiche di un orologio analogico alla potenza elaborativa di Tizen OS, realizzando così il binomio perfetto di classico e tecnologico. Il traguardo, in tal senso, pare sia stato raggiunto.

Si differenzia dalla variante Gear S3 Frontier per le sue spiccate doti di ricercatezza che, in questo contesto, non lasciano spazio alla sobrietà di un modello sportivo. Piuttosto, si rifanno alle linee estetiche dei grandi classici, riviste in una cassa del diametro di 46mm più grande rispetto al predecessore e fornita di una lunetta girevole rotante per l’accesso SMART alle funzioni applicative di sistema.Gear S3 Classic cassa

Ad ogni modo, questo aumento nelle dimensioni generali del wearable pare non essere piaciuto a molti utenti, a causa dell’ingombro generale del dispositivo ma noi, personalmente, ci sentiamo di dissentire. La sensazione, infatti, è di estrema robustezza, nonostante dalle prove sia emerso che, proprio a causa di quest’ultimo dato, il dispositivo si renda più idoneo ad un utilizzo prettamente maschile.

Samsung Gear S3 Classic – DisplayGear S3 Classic Display

Il display Samsung Gear S3 Classic è un classico AMOLED con diagonale da 1,3 pollici molto simile al predecessore anche per risoluzione (360×360). Offre un sistema di protezione contro le rotture fornito da Cornig con il suo Gorilla Glass SR+. I colori sono brillanti, vivaci e mai incerti. La visibilità alla luce del sole risulta ottimale ed il testo di a schermo di facile comprensione.

Ottima, inoltre, la possibilità fornita dalla modalità Always-On, la quale permette di avere una panoramica a colpo d’occhio sui dati più importanti.

Samsung Gear S3 Classic – Batteria

Gear S3 batteria

La durata della batteria Gear S3 Classic poggia su un modulo integrato da 380mAh, attraverso il quale garantirsi fino a quattro giorni di autonomia per singola carica. Un risultato decisamente soddisfacente. Con modalità Always-on attiva, WiFi e GPS ON è stato rilevato, per via empirica, una durata della batteria di oltre 4 giorni (102 ore totali).Gear S3 classic durata batteria

Con i preset di risparmio energetico attivi, pertanto, ci si può addirittura aspettare un maggior margine di autonomia residua. La funzione è simile a quanto visto per gli smartphone Samsung, ovvero si disattiva tutto tranne che le chiamate vocali e le notifiche, limitando la visualizzazione a tonalità di bianco e nero.

Samsung Gear S3 Classic – SoftwareGear S3 Classic Software

Come il predecessore, anche la nuova versione riporta una versione di sistema mobile Tizen OS che estende le capacità del terminale ponendolo ben oltre un semplice orologio per la consultazione dell’ora. La possibilità di realizzare un’ìnterazione standalone con i prodotti applicativi è senz’altro un fattore importantissimo che differenzia l’OS di Samsung da Android Wear, benché quest’ultima sia sulla buona strada per l’adeguamento dei sistemi Android.

Gmail, Facebook Messenger e Whatsapp sono solo alcune delle app con cui è possibile interagire, senza contare la possibilità di utilizzare il GPS ed avere, anche, un’attivazione delle funzioni da lunetta girevole. L’esperienza software è di livello Premium, niente da ridire.

Si integra, inoltre, perfettamente con le app S-Health per il monitoraggio in loco della frequenza cardiaca e dello storico delle letture. Presente, inoltre, anche un allineatore virtuale sempre al tuo polso.gear s3 classic funzioni

Gear S3 Classic offre, tra le altre cose, anche un altro vantaggio riscontrato nella possibilità di avere una dotazione interna di memoria pari a 4GB, il che gli consente di utilizzare un auricolare bluetooth come le Samsung Gear Icon X in modalità indipendente per il proprio tempo libero o gli allenamenti in palestra.

La quantità di funzioni applicabili ai dispositivi è davvero enorme. Tra queste figura inoltre la possibilità di gestire gli appuntamenti e rispondere alle telefonate. Insomma, un sistema davvero completo che non vi farà rimpiangere l’utilizzo di uno smartphone per operazioni comuni.

Samsung Gear S3 Classic – Prestazioni

Lato prestazioni, lo smartwatch conta su un rocessore dual-core da 1 GHz Exynos 7270 e 768 MB di RAM che garantiscono tempi di risposta davvero rapidissimi per ogni task. Il caricamento delle app è rapido, così come quelle funzioni richiamate da lunetta girevole.

Samsung Gear S3 Classic – Gear Managergear s3 classic gear manager

L’app Gear Manager sta conoscendo una serie di aggiornamenti che fanno capo ad un major update rilasciato nelle scorse settimane esplicitamente a garanzia di una migliore esperienza utente con gli ultimi ritrovati della tecnologia SMART indossabile. Gestione delel watchfaces e funzioni, ad esempio, per il ritrovamento del device smarrito sono solo alcune delle interessanti proposte che troveremo a corredo dell’ambiente applicativo Samsung.

La parola d’ordine, in questo caso, è supporto e personalizzazione dell’user-experience. Da qui, inoltre, possiamo selettivamente gestire le notifiche per una o più applicazioni specifiche.

Conclusioni

Si tratta di un device davvero al top della gamma. Nulla manca a questo Samsung Gear S3 smartwatch. Se proprio vogliamo trovare un neo si può fare riferimento all’ingombro dimensionale dello stesso ed all’impossibilità (ma solo per il momento) di ottenere il pieno supporto all’ambiente compatibile iOS. Una serie di mancanze che, in definitiva, mancanze non sono. Un device promosso a pieni voti. E tu, che voto dai a questo smartwatch?

LEGGI ANCHE: Samsung Gear S3 Frontier, con Wind puoi averlo scontato di €180