Neox bici rubata
Neox, la eBike made in Italy.

Molti di noi si sono trovati a fare i conti con l’inconveniente della bici rubata, una scocciatura che somma al danno economico del maltolto la beffa del disagio pratico. Catene, lucchetti e compagnia bella, niente sembra riuscire a fermare i ladri più determinati, forse però è stato trovato il rimedio definitivo.

Come spesso accade, il nostro paese produce idee valide, è il caso del prodotto che vi presentiamo oggi. Si tratta di una bici pensata e costruita in Italia, è unica nel suo genere. Scopriamo insieme qual è la sua particolarità.

Mai più bici rubata

Purtroppo il nostro paese non è fatto solo da persone ricche di ingegno ma anche da troppi malintenzionati, come abbiamo detto la disavventura della bici rubata è capitata a tanti ma adesso c’è un modo per far sì che non succeda più. Ecco a voi Neox, la bicicletta a prova di furto.

Neox bici rubata
Neox, la eBike made in Italy.

Questa bicicletta necessità di un codice di attivazione, analogo al PIN della SIM di un telefono, senza la giusta combinazione numerica… La pedalata gira a vuoto.

Una eBike – o Smart Bike se preferite – che offre tante altre feature interessanti, a cominciare dal cambio robotizzato. Catena blindata, entrambe le ruote possono essere tolte in maniera pratica e pulita.

Non serve lubrificante, dunque anche in questo caso non c’è bisogno di sporcarsi, bassissimo livello di usura, 100 km di autonomia. Caratteristiche strepitose, alle quali vanno aggiunte le sole quattro ore e mezzo per una ricarica completa.

Per percorrere 100 km bastano 35 cent. Un vero affare quindi? Dipende dalle vostre disponibilità, perché Neox costa 5000 euro.