iphone-8

Samsung ed Apple si danno battaglia a suon di indiscrezioni che, nel periodo, vedono fronteggiarsi Galaxy S8 ed iPhone 8 che fanno gridare al miracolo. Come ci si potrebbe aspettare, man mano che ci si accinge alla data di presentazione, i rumor crescono fino a rivelare dettagli di pregio che di certo vedrebbero l’accondiscendenza di un pubblico che, con l’ultimo iPhone 7, non ha potuto apprezzare l’aspettato salto di qualità promesso da device che, all’atto pratico, poco differiscono dalla precedente line-up di prodotti.

Per il decennale della serie, di fatto, Apple potrebbe realmente decidere di cogliere di sorpresa i consumer proponendo, come appena appreso, la presenza di un display evoluto facente parte della categoria OLED Curved, potenzialmente da manifestarsi nel segmento top-end dei futuri smartphone iPhone 8.

Diverse fonti, di fatto, hanno unito la loro voce alimentando la potenziale comparsa di un device Premium avente display da 5.5 pollici dotato di supporto curvo per la tecnologia OLED Touch.

La versione OLED del nuovo iPhone sarà completamente curva visto che Apple ha ordinato un OLED tutto in plastica – non in vetro – a Samsung Display. Samsung è in grado di fornire poco meno di 100 milioni di unità del display curvo ad Apple

Dai rapporti, pertanto, emergono interessanti particolari su ciò che presto potremmo toccare con mano. Si evince, quindi, che potremmo avere a che fare con uno schermo curvo realizzato in tecnologia OLED fornita dall’acerrimo rivale Samsung Display, il quale si farà carico di implementare un supporto plastico con potenziale rivestimento Gorilla Glass di ultima generazione. In questo caso, però, si tratta di mere supposizioni, visto e considerato che potrebbe essere proprio la plastica a sporgere in evidenza dal frontale del device.

Le stime condotte in merito ai volumi di produzione Samsung per le forniture delle sue soluzioni ad Apple pare stanzino su una cifra prossima alle 100 milioni di unità, ovvero sia la metà circa degli iPhone che la software house di Cupertino distribuisce ai suoi utenti su base annuale. Ad ogni modo, un dato adeguato alle aspettative di un prodotto da considerarsi appartenente ad una fascia decisamente Premium.iphone 8

I rapporti proseguono sminuendo la potenziale comparsa di un modello con schermo pieghevole ma con una nuova prevista implementazione tecnica sul piano del supporto Touch, realizzato al fine di garantire un controllo interattivo utile anche in prossimità degli estremi laterali del dispositivo. Qualcosa che, all’orecchio degli interessati, rievoca l’utilizzo delle funzioni Edge-Launcher già viste in occasione degli attuali top di gamma Samsung Galaxy S7 Edge e degli ultimi mancati phablet della serie Note.

Che cosa ve ne pare di queste nuove ingegnerizzazioni? Sareste felici di ricevere un device che punti a serie ottimizzazioni ed ammodernamenti strutturali che svicolino da quanto visto con gli attuali top-end della casa produttrice? A voi l’ultima parola.

LEGGI ANCHE: iPhone 8: i nuovi modelli OLED segneranno vendite senza precedenti