super mario run

Super Mario Run, il nuovo videogame concepito dagli sviluppatori della casa madre di Nintendo per il settore mobile gaming, promette di insidiare un altro indiscusso protagonista della scena mondiale dell’intrattenimento videludico del periodo, ovvero sia l’intramontabile Pokemon Go, verso il quale si pone con un dato sui download che conta su ben 10 milioni di adozioni in sole 24 ore, un vero e proprio record assoluto.

Sebbene il dato, da affiancarsi al successo avuto al day-one che lo ha portato alle vette di tutte le classifiche, indichi chiaramente che l’entusiasmo del pubblico nei confronti del nuovo titolo sta crescendo, gli analisti stimano che Super Mario Run iOS non potrà, proprio a causa del sistema concepito per l’accesso ai contenuti, portarsi al livello di Pokemon Go.

In sole 24, ad ogni modo, sono stati oltre 10 milioni i download effettuati, per un introito netto di ben 4 milioni di dollari in guadagno. Cifre non ancora ufficialmente confermate da Apple o Nintendo, ma che di certo rispecchiano il volere di un pubblico sempre più orientato alle novità gaming del settore mobile.

Presentato nel mese di Settembre 2016, il nuovo game made in Nintendo è frutto della stretta collaborazione con Apple, che lo ha introdotto in concomitanza alla presentazione al Keynote 2016 dei suoi attuali top di gamma per la serie iPhone 7. Le due società, pertanto, hanno evidenziato il loro coinvolgimento nel perseguire obiettivi simili e che, alla luce degli ultimi dati, pare stiano dando buoni frutti. In tale contesto, benché ancora lontano dal successo del game competitor in carica visto in Pokemon Go, Super Mario Run  ha tutte le carte in regola per diventare uno dei titoli più ambiti di quest’anno.super mario run

Come di certo ormai noto agli appassionati, il gioco è disponibile in due differenti versioni, una gratuita avente una serie di livelli base in prova ed una Premium per la quale è previsto il pagamento in-app di servizi aggiuntivi che concorrono all’unlock di ulteriori livelli. In tal caso, il costo previsto è di €9,99 che, nel contesto di 10 milioni di download, come rivelato dalle analisi di App Annie, si traducono in $4 milioni di dollari in introiti netti.

Nonostante ciò, pare che il titolo non sia destinato ad equipararsi a Pokemon Go sul piano delle adozioni, che pur devono fare i conti con un sistema che non convince gli investitori, più orientati alle micro-transazioni (più redditizie e stabili in guadagno sul lungo periodo).

Come se non bastasse, l’approccio utilizzato da Super Mario Run pone una netta distinzione rispetto a quello messo in piedi da Niantic, in considerazione del fatto che il gameplay per quest’ultimo risulta decisamente più ricco e variegato, di contro ad un Nintendo game che propone una serie limitata di livelli ed un sistema che punta all’acquisto della versione Full. Con Pokemon Go, al contrario, l’esperienza utente con la piattaforma risulta più longeva e variegata, anche in relazione alle aggiunte stagionali sulle nuove funzioni.

E tu che cosa ne pensi del nuovo gioco? Hai avuto modo di provare entrambi i titoli? Qual’è la tua opinione personale al riguardo? Facci sapere cosa ne pensi.

LEGGI ANCHE: Super Mario Run subito in testa alle classifiche