nuovi mac

I media internazionali hanno speculato non poco in merito al preventivo abbandono di Apple nei confronti del mercato desktop dei suoi Mac. Ciononostante è il CEO stesso a placare gli animi in merito alla cancellazione del progetto desktop tramite una nota ufficiale che esprime l’intenzione di un grande ritorno.

Il CEO, in merito a quanto appreso dai vari rumor e dalle varie indiscrezioni online ha preferito dissentire in prima persona rilasciando la sua dichiarazione pubblica:

Qualcuno sui mediaha messo in dubbio in nostro interesse per il mondo desktop. Se c’è questo sospetto anche tra qualcuno nel nostro team, voglio essere chiaro: abbiamo dei grandi desktop nella nostra tabella di marcia. Non c’è da preoccuparsi

Il messaggio è eloquente e non lascia spazio ad alcuna personale interpretazione in merito a quelli che sono dei comparti che non conoscono un aggiornamento dal 2015. Di fatto, a seguito del lancio degli iMAC 5K dell’Ottobre 2015 tutto è taciuto. Lo stesso dicasi per i Mac Pro ed i Mac Mini che non conoscono un update rispettivamente da Dicembre 2013 e Ottobre 2014.nuovi mac

L’evento Hello Again sarebbe stato il trampolino di lancio ideale per i nuovi prodotti che, invece, hanno lasciato il posto ai nuovi MacBook Pro con TouchBar OLED: Ed è stato proprio in quel momento che i timori in merito al definitivo abbandono della serie si sono concretizzati. La nota del CEO, ad ogni modo, la dice lunga sulle sue future intenzioni.

Il desktop è particolarmente strategico per noi. È unico rispetto al notebook, perché un desktop può avere maggiori prestazioni, schermi più grandi, maggiore quantità di memoria. Quindi ci sono diversi motivi per cui i desktop sono importanti, e in alcuni casi indispensabili, per le persone.

Inoiltre, Cook fa riferimento al fatto che nonostante la line up non sia aggiornata ormai da tempo, i Mac 5K trainano ancora un mercato che vede un livello prestazionale notevole negli ultimi modelli. Per le nuove linee non sono stati forniti dettagli ma, come ormai tutti sappiamo, con Apple la sorpresa è sempre dietro l’angolo. Resta solo da aspettare e vedere che succede. Vi terremo senz’altro aggiornati. E voi, che ne pensate al riguardo?

LEGGI ANCHE: MacBook Pro 2016: le migliori alternative Windows al laptop di Apple