super-mario-run
Super Mario Run riuscirà a superare Pokémon Go?

Super Mario Run, questo gioco ha segnato la fine del 2016 e con tutta probabilità ci farà compagnia anche per buona parte del 2017. Quello che si sta chiudendo è un anno che ha visto il mrchio Nintendo scintillare nel settore mobile, un campo trascurato per troppo tempo. Prima Pokémon Go, diventato un vero e proprio fenomeno di costume, ora lo storico approdo del simpatico idraulico sui dispositivi iOS. Ed è solo l’inizio.

Grandi risultati fatti registrare fin da subito, dopo tutto parliamo di una saga che ha fatto la storia dei videogiochi, forse la più famosa in assoluto, un successo preventivabile quindi anche se i numeri che emergono in queste ore stupiscono comunque. I risultati delle prime ore non sono stati un caso, il titolo Nintendo continua a macinare numeri da record. Scopriamo insieme questo successo sensazionale.

Super Mario Run è già un successo storico

Lo abbiamo visto saltare su tantissime piattaforme in questi anni, ma mai Super Mario si era messo a correre sui display iOS. C’è sempre una prima volta e l’idraulico Nintendo sta celebrando questo esordio come meglio non si potrebbe. Un titolo da record, fin da subito, ancora prima della release ufficiale. Hype a mille già al momento dell’annuncio.

super-mario-run
Super Mario Run è già da record.

Nei primi quattro giorni su App Store sono stati ben 40 milioni i download degli utenti, numeri da capogiro e difficilmente eguagliabili. Per spiegare la portata di questo lancio, ricordiamo che Pokémon Go in 11 giorni (quasi il triplo quindi raccolse 25 milioni di download (poco più della metà). E non parliamo di un titolo qualsiasi, bensì di un gioco che ha monopolizzato l’attenzione globale per varie settimane.

Super Mario Run prosegue inarrestabile la sua corsa, nessuno ha mai conseguito simili risultati, neppure fenomeni quali Clash Royale. Ricordiamo che il titolo Nintendo è scaricabile gratuitamente ma per avere tutti i livelli è necessario spendere 9,90 euro. Una somma che non tutti hanno deciso di sborsare, i “paganti” infatti sarebbero 2.1 milioni.

Dopo le accuse di sessismo dei giorni scorsi, Super Mario Run riprende a macinare chilometri e utenti ma non ci saranno nuovi livelli nei prossimi mesi. La casa giapponese ha infatti fatto sapere che questa è la stesura definitiva del gioco, non ci saranno costi supplementari e contenuti extra. Forse in casa Nintendo stanno già pensando al prossimo capitolo.