samsung powerbots vr7000

Come noto, Samsung Electronics non opera a senso unico nel mondo della tecnologia mobile da indirizzare a smartphone, tablet, notebook ed indossabili ma si pone obiettivi Hi-Tech che abbracciano anche il comparto degli elettrodomestici intelligenti, nel senso più stretto del termine. Di fatto, nel periodo, abbiamo avuto a che fare anche con aspirapolvere intelligenti, sistemi ad alto contenuto tecnologico che fanno dell’efficienza e della discrezione i punti cardine di questa nuova tecnologia.

Samsung VR7000 robot, di fatto, rappresenta l’ultima evoluzione tecnologica per la pulizia automatica dei pavimenti. Con un design più sottile rispetto alla serie Samsung Powerbots precedente, i nuovi ritrovati si rendono perfettamente in grado di accedere al di sotto di sedie e letti, prima resi inaccessibili da un design poco minimalista.

L’ultimo VR7000 è decisamente più discreto e riduce l’ingombro complessivo del corpo macchina. Il tutto in un device efficiente anche dal punto di vista energetico, grazie all’implementazione diretta di un sistema energetico avente una struttura agli ioni di litio.

Nel 2015, abbiamo avuto a che fare con il top di gamma PowerBot VR9000 da 5 pollici di altezza (circa 13.2 centimetri), decisamente più ingombrante rispetto ai competitor che offrono prestazioni simili in un form factory che offre uno spessore che sta sotto i 4 pollici. samsung powerbots vr7000

Ma con il VR7000 pare che Samsung abbia fatto un salto di qualità, proponendo un dispositivo che è il 28% più corto rispetto ai precedenti ed offre una soluzione di aspirazione davvero potente, frutto di un motore di richiamo a 20W basato su tecnologia Master Clean Edge, il che lo rende perfetto per l’accesso alle zone difficili della casa, come le pareti ed i relativi angoli.

Al momento, non è stata fatta menzione in relazione all’integrazione con le piattaforme Samsung SmartThings, benché si supponga che il nuovo sistema si renda perfettamente in grado di realizzare una connessione ad interazione vocale compatibile con Amazon Alexa e realizzata tramite il supporto di un’apposita applicazione. Samsung non sarebbe di certo il primo ad inserirsi nel contesto di Amazon Alex, considerando il fatto che soluzioni come Botvac di Neato già offrono questo livello di interazione.

La società non ha ancora rilasciato informazioni utili in merito ai listini prezzo ed alla disponibilità sui mercati. Forniremo più dettagli a tempo debito. Intanto, puoi rilasciare qui il tuo feedback in relazione a questi sistemi di pulizia automatica intelligenti.