migliori app smartphone

Se per questo Natale hai deciso di regalarti un nuovo smartphone Android o iOS e non sai dove mettere letteralmente le mani, allora potrebbe tornarti utile questa guida che ti porta alle migliori 10 app Android ed iOS.

Nonostante, infatti, la maggior parte dei sistemi riporti ad un parco applicativo pre-installato piuttosto soddisfacente, vi è la necessità di espandere le potenzialità del proprio telefono restando al passo con i tempi, sia che si tratti di semplice gaming che di applicazioni da desinare al comparto lavorativo e professionale, tralasciano le ormai assodate applicazioni social che rispecchiano, fondamentalmente, la preferenza dell’utilizzatore.

Le migliori app Android ed iOS per il tuo nuovo telefono

migliori app smartphoneIn questa sezione abbiamo una selezione delle app che fanno il trend trainante del periodo e, di certo, tra questo non possono mancare:

  • Super Mario: The Run: attuale esclusiva iOS, offre al momento il supporto ad un gaming gratuito che si completa con la possibilità di un acquisto in-app per lo sblocco di ulteriori livelli. Per la versione completa è previsto un esborso di €9.99, ma il divertimento è senz’altro assicurato. Si tratta del degno sostituto di un Pokemon Go che, nonostante tutto, permane ancora in testa alle classifiche di preferenza del periodo, in vista di un’implementazione di Super Mario da concretizzarsi, nei primi mesi del 2017, anche su Android, dove più esteso è il parco utenza disponibile.

    In tal caso, il gameplay è intuitivo e piacevole ed ha molto da condividere con gli intramontabili titoli della serie che ci hanno accompagnato nel corso di questi anni nelle console Nintendo ma, stavolta, con una grafica decisamente di maggior spessore. L’obiettivo, di fatto, rimane lo stesso: dovremo raccogliere quante più monete possibile passando per Goomba che mineranno il nostro percorso. Un tap sullo schermo e salti, uno prolungato e salterai più in alto. Le abilità potranno migliorarsi attraverso i funghi magici o arrampicandosi sul soffitto e sui muri.

  • Prisma: Rappresenta lo stato dell’arte del foto editing applicato al mobile, Giunto quest’anno anche su Android OS, l’app ha riscosso, e di fatto continua a riscuotere, un enorme successo tra gli appassionati di fotomontaggi che, in questo contesto, possono modificare al volo i propri scatti con una serie di filtri esclusivi ispirati ai grandi artisti. L’app utilizza l’IA artificiale per la modifica degli scatti ed il risultato è davvero stupefacente.
  • Google Trips: Una guida turistica sempre in tasca. Accoglie di dati di prenotazione degli Hotel e dei mezzi di trasporto, così come le indicazioni per le Mappe e le attrazioni turistiche per la destinazione desiderata. Il tutto in totale autonomia. L’intento è quello di evitare un sovraffollamento di app all’interno del vostro dispositivo. Email, Google Maps e Tripadvisor saranno in un’unico posto, con tutte le informazioni necessarie per raggiungere agilmente la vostra destinazione.
  • Plex: Un servizio per trasporre tutti i film e la musica del tuo PC sullo smartphone. Funge da server di accesso ai contenuti di cui hai bisogno che vengono organizzati secondo uno schema ben definito (genere, novità e cartelle).
  • 500px: Instagram, ma in chiave professionale, Così è stato, infatti, definito da molti il servizio, che consente di pubblicare e pubblicizzare i propri scatti ma anche di visualizzare i lavori dei grandi artisti o dei photomaker amatoriali. Un ottimo modo di accrescere il proprio sapere nel settore prendendo spunto dalle produzioni pubblicate.
  • Snow: Potenzialmente candidata a ricoprire il ruolo di best-app per il 2017, quest’applicazione consente di aggiungere filtri, disegni, immagini, testi sulle foto e sui selfie realizzati attraverso il nostro dispositivo, potendo anche condividere il risultato attraverso i social network.
  • Bear: Ottima alternativa a Samsung Notes ed Evernote, con possibilità di gestire strutturalmente i promemoria e le note rapide. Sarà possibile realizzare il salvataggio dei file per argomento, hashtag o per data, avendo così un sistema organizzato di note verso cui si rende disponibile anche la conversione diretta nei comuni formati DOC e PDF. La personalizzazione delle note è a portata di tap.
  • Netflix: Non necessiterebbe neanche di presentazione, l’app streaming che rimanda al palinsesto ed alle funzioni del’omonimo servizio online. Offre film e Serie TV anche in modalità offline con previsto download dei contenuti ed integra produzioni originali molto apprezzate dagli utilizzatori. La flessibilità di utilizzo e l’aggiunta delle funzioni 4K, HDR e VR sono solo il preludio di quella che si renderà presto la piattaforma di streaming video più apprezzata al mondo.
  • Spotify: Di lunghezza sopra Apple Music, che pur si è guadagnata un’ampia fetta di mercato, Spotify app rappresenta l’evoluzione della fruizione dei contenuti musicali. Centinaia di brani in cloud streaming e possibilità di gestire agevolmente le playlist attraverso l’abbonamento Premium.
  • Moovit: Applicazione ideale per i pendolari. Offre i riferimenti al percorso dei mezzi pubblici di autobus e metro per oltre 800 città del mondo (di cui 34 italiane) e per 60 Paesi differenti. Viene continuamente aggiornata con nuove opzioni, come la recente Carpooling (attiva nel Lazio ed a Roma) che permette di visualizzare i privati che offrono passaggi in giro per la città. Si prenota l’auto e si invia la richiesta all’automobilista. L’approvazione è bilaterale (sia passeggero che conducente).

E per te qual’è la migliore applicazione di questo 2016? Lasciaci pure un tuo riscontro al riguardo.

LEGGI ANCHE: I migliori smartphone Android ed iOS del mese di Dicembre