samsung galaxy note 7 indagini

Samsung Galaxy Note 7 è di certo rientrato a pieno titolo in quelli che sono stati i flop più clamorosi del passato 2016. La situazione del phablet è stata presa sotto esame dagli esperti del settore che, a seguito di infruttuosi richiami, hanno dovuto mettere mano alle indagini da condursi per questo sfortunato terminale.

Si era giunti ad una svolta già in Dicembre 2016. Una svolta che, nonostante le promesse di una tacita diffusione pubblica dei risultati, non ha ancora diffuso dettagli. Gli stessi dettagli che, finalmente, potrebbero trovare modo di essere rivelati entro la fine di questo mese.

A seguito dell’interruzione di mercato registrata unidirezionalmente da Samsung per gli ultimi mancati phablet, ci si è concentrati a pieno regime nella constatazione del problema, manifestatosi anche a seguito del cambio produttore per le batterie dei terminali. Un rapporto proveniente direttamente dalla madrepatria, ora, suggerisce che i risultati potrebbero essere pubblicati in vista del concludersi di questo mese. samsung galaxy note 7 indagini

Molte, di fatto, sono state le speculazioni in merito al bug che ha afflitto questi straordinari ma problematici telefoni. Un funzionario Samsung Electronics menzionato nel rapporto JoongAng Ilbo ha riferito recentemente che: 

Il compito di trovare la causa dell’esplosione è stato completato di recente. i servizi competenti hanno iniziato i preparativi per rilasciare i risultati a fine mese.

Mai tale affermazione è stata così eloquente. Siamo finalmente ad una svolta decisiva. In sede di report, comunque, il funzionario non ha voluto rilasciare ulteriori dettagli, dicendosi soddisfatto dell’individuazione della causa prima, la quale consentirà di non commettere analoghi errori per quanto riguarda le future generazioni di prodotto, prime fra tutti i Galaxy S8, che ereditano il design Edge-to-Edge ed i Note 8.

Voi che cosa pensate sia successo? Colpa del design? Colpa del form-factory della batteria, come inizialmente ipotizzato, o cos’altro? A voi tutte le vostre personali considerazioni, anche in qualità di utilizzatori.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 7: indagini concluse, ma Samsung non fa chiarezza