samsung qled tv

Samsung Electronics ha annunciato oggi la sua nuova serie TV QLED per i modelli in programma di rilascio relativi alle serie Q7, Q8 e Q9. L’evento di presentazione svoltosi sul palcoscenico del Consumer Electronic Show 2017 ha segnato di certo un importante cambiamento nel paradigma dei sistemi di visualizzazione digitali.

Il Presidente presidente del Visual Display Business di Samsung Electronics, HyunSuk Kim, ha riferito che:

Con l’avvento della QLED TV, mettiamo a disposizione un quadro più true-to-life sullo schermo. Abbiamo avuto successo nel risolvere le incongruenze del passato nell’esperienza visiva ed abbiamo accolto i feedback degli utenti per garantire il massimo in termini di qualità ed affidabilità dell colore, ridefinendo il valore fondamentale della TV.

La qualità dell’immagine, in questo caso, rimane priorità assoluta per i consumatori di tutto il mondo. Con la crescita dei network e delle media company, di fatto, si rende necessario tenere il passo con i tempi e Samsung Display, anche in questo caso, ha saputo di certo accogliere le richieste di un mercato in continua crescita, ponendo un ulteriore gap con il passato attraverso le sue Samsung QLED TV.

La nuova linea offre prestazioni notevolmente migliorate per il colore, con una gamma cromatica di visualizzazione sullo spazio DCI-P3 notevolmente migliorata rispetto al passato. Il colore, in questo caso, risulta pieno, corposo e dettagliatamente accurato. Ciò si traduce nella possibilità di poter esprimere tutti i colori per ogni livello di luminosità, con picchi di luminanza compresi tra i 1.500 ed i 2.000 nits.

Il colore può essere espresso a diversi livelli di luminosità. Ad esempio, è possibile che una foglia appaia con colori diversi che vanno dal verde giallastro al turchese, a seconda dell’intensità luminosa della luce. Uno schermo Samsung TV QLED è in grado di percepire anche le minime differenze di colore in relazione al livello di luce. Un livello di dettaglio che, chiaramente, non può essere in nessun caso raggiunto da un sistema che conti su uno spazio colore di tipo bidimensionale. samsung qled tv

Questa innovazione è il risultato dell’adozione di Samsung Display di un nuovo metallo chiamato Quantum Dot, il quale permette di esprimere un significativo miglioramento al dettaglio dell’immagine rispetto ai televisori tradizionali. I nuovi punti quantici consentono agli ultimi ritrovati di esprimere neri profondi e ricchi di dettagli, indipendentemente da quanto chiara o scura sia la scena o se il contenuto viene riprodotto in una stanza molto luminosa o buia.

Inoltre, come accennato, i TV QLED possono contare su picchi di luminanza davvero considerevoli , che vanno dai 1.500 ai 2.000 nits, senza impattare sulla capacità di realizzare colori dai dettagli accurati ed impeccabili. Attraverso l’utilizzo della lega metallica Quantum Dot, quindi, non vi sarà più bisogno di scendere a compromessi sul piano della resa visiva dei sistemi di visualizzazione. A prescindere dalle condizioni di luce ambientale e dell’angolo di visualizzazione, in questo caso, l’immagine risulterà sempre perfetta.

L’evento di presentazione, inoltre, è servito a Samsung per mettere in evidenza alcuni problemi comuni cui i consumatori vanno in contro nel corso della loro esperienza televisiva.

Con le QLED TV, abbiamo risolto i problemi che tutti hanno sperimentato negli anni, come; l’ingombro dei cavi, supporti a parete di notevole spessore e un gran numero di dispositivi integrati proprio sotto la TV. Con la nostra line-up 2017,il focus rimane dove dovrebbe essere – ovvero sul contenuto a schermo – e non su tutto ciò che lo circonda.

Ha riferito Dave Das, Senior Vice President della Consumer Electronics Marketing di Samsung Electronics America.

I miglioramenti al design ed all’usabilità dei sistemi includono soluzioni wireless che consentono di interfacciare le componenti a distanza senza l’ausilio di cavi ingombranti ed esteticamente poco appaganti. Il sistema di ancoraggio a parete non contempla, poi, un sistema in evidenza ma, invece, si mantiene saldo al muro.

Inoltre, per coloro che non desiderino ancorare al muro il televisore, la società offre interessanti proposte di alloggiamento in stand, concepite per migliorare l’estetica generale dell’ambiente mettendo in risalto la qualità costruttiva ed il design del televisore. In tal caso abbiamo Studio Stand, una sorta di cavalletto molto elegante ed il Gravity Stand, che se collegato al TV somiglia ad una vera e propria scultura.

Il 2017, inoltre, è servito a Samsung TV software per perfezionare l’esperienza interattiva con le proprie piattaforme, offrendo un’evoluzione che contempli un’esperienza utente semplice, unificata ed appagante sotto il profilo dell’intrattenimento, Ad esempio, attraverso il telecomando Samsung Smart, gli utenti saranno in grado di controllare più dispositivi attraverso un unico sistema di comando. samsung tv smart hub

Quest’anno, di fatto, l’interfaccia grafica utente Samsung Smart HUB è stata estesa anche al controllo tramite smartphone, grazie ad una nuova e migliorata Samsung Smart View app, la quale fornisce ora una panoramica completa  di tutti i contenuti disponibili nella schermata principale dell’applicazione.

Pertanto, i consumatori possono utilizzare il proprio dispositivo mobile per selezionare e avviare i propri programmi TV preferiti direttamente ed accedere ai servizi di video-on-deman.

Samsung ha anche introdotto due nuovi servizi Smart TV, tra cui Sport , che mostra un riepilogo personalizzabile della propria squadra, Musica, per identificare le canzone mentre vengono riprodotte in maniera Live e molte altre caratteristiche aggiuntive che, col tempo, verranno aggiunte alla già ricca dotazione base prevista. 

Più di 200 giornalisti da tutto il mondo hanno partecipato all’evento di presentazione e, di fatto, hanno potuto sperimentare in prima persona l’usabilità delle nuove soluzioni QLED. Agli utenti presenti al CES 2017, quest’anno, si presenterà un parco innovazione davvero eccitante sul piano delle tecnologie televisive e non solo.

Che cosa ne pensate di queste nuove soluzioni TV sudcoreane? Aspetterai di vedere in prima persona il risultato dell’evoluzione televisiva Samsung o ti va di esprimere, già da ora, un tuo personale giudizio? Spazio a tutti i tuoi personali commenti al riguardo.

LEGGI ANCHE: Samsung TV: al CES avremo QLED, HDR 1500 e prestazioni superiori