Dopo la presentazione ufficiale dei nuovi smartphone della gamma Galaxy A 2017 avvenuta pochi giorni fa, Samsung si prepara al lancio del suo top di gamma di quest’anno, il nuovo Galaxy S8 che, come già anticipato nel corso delle scorse settimane, sarà presentato ufficialmente tra fine febbraio ed inizio marzo, probabilmente in occasione del Mobile World Congress 2017 di Barcelona. 

Il nuovo Galaxy S8 entrerà nella fase di produzione di massa nel corso del mese di marzo e dovrebbe debuttare sul mercato ad aprile, con qualche settimana di ritardo rispetto a quanto fece lo scorso anno il suo predecessore, il Galaxy S7 che arrivò nei negozi già a marzo. Dopo il caso Note 7, la casa coreana ha intenzione di forzare i tempi ed eseguire tutti i test del caso.

galaxy-s8

Stando a quanto emerso in queste ore, nonostante il leggero ritardo nell’arrivo sul mercato del suo top di gamma, Samsung ha intenzione di predisporre un lancio commerciale in grande stile e prevede di vendere, in tutto il mondo, già nei primi giorni di commercializzazione un gran numero di Galaxy S8. Per il primo mese di vendita, Samsung avrebbe stimato di produrre circa 10 milioni di unità di Galaxy S8 che verranno poi distribuite tra tutti i principali mercati internazionali nel corso del mese di aprile. La casa coreana ha, infatti, intenzione di bissare il successo commerciale del Galaxy S7 che lo scorso anno riuscì a raggiungere nel suo primo mese di vendita proprio il target dei 10 milioni di esemplari.

Leggi anche: Foto spettacolare per il Samsung Galaxy S8: display più bello di sempre per uno smartphone

Ricordiamo che il nuovo Galaxy S8 dovrebbe essere realizzato in due varianti (una da 5 ed una da 6 pollici probabilmente) e presentare il SoC Exynos 8895 o lo Snapdragon 835 a seconda del mercato di commercializzazione. In Italia ed in Europa, il Galaxy S8 sarà disponibile con il SoC Exynos 8895.

A completare la scheda tecnica del nuovo top di gamma dell’azienda coreana troveremo 8 GB di memoria RAM, almeno 64 GB di storage interno con microSD per l’espansione, una doppia fotocamera posteriore da 12 Megapixel, una fotocamera anteriore da 8 Megapixel, uno scanner per l’iride frontale, uno scanner per le impronte digitali integrato nel tasto Home ed il sistema operativo Android Nougat.

Continuate a seguirci anche nel corso delle prossime settimane per tutti gli aggiornamenti legati al nuovo top di gamma di Samsung.