Apple monete
Nuovo mistero in casa Apple. Sono molti gli utenti possessori di MacBook Pro di vecchia generazione a segnalare la presenza di monete all'interno dei masterizzatori SuperDrive.

I misteri all’interno dell’azienda di Cupertino sono cosa assai ricorrente. Nonostante ciò, pare che ve ne sia uno, trapelato negli ultimi giorni, che risulta essere alquanto assurdo anche per un’azienda piena di misteri come la Apple.

Questa volta si parla della vecchia gamma di MacBook Pro che pare si sia scoperto abbia duplice funzione. Non solo quello di svolgere il lavoro di un semplice computer, ma anche quello di cassa di risparmio. Un “salvadanaio” ben nascosto all’interno. Ovviamente ciò non è vero anche se alcuni utenti possessori di questo modello di MacBook Pro hanno segnalato la presenza di monetine all’interno dei masterizzatori SuperDrive.

Monetine nei MacBook Pro: da dove provengono ?

La faccenda risulta essere davvero un mistero. Nessuno fra gli utenti, nè tantomeno la stessa Apple ha saputo dare una spiegazione a tale evento. A quanto pare non si tratta di un caso isolato ma di più casi. Il che fa diminuire la probabilità che si tratti di una cosa accidentale. L’ultimo in particolare risale a pochi giorni fa. Il propretario di un MacBook Pro ha infatti scoperto, durante una riparazione del proprio computer, un penny incastrato all’interno del masterizzatore.

Apple monete
Nuovo mistero in casa Apple. Sono molti gli utenti possessori di MacBook Pro di vecchia generazione a segnalare la presenza di monete all’interno dei masterizzatori SuperDrive.

Come se la cosa non fosse già strana di suo, a renderla ancora più misteriosa è la posizione in cui queste monete vengono trovate. Il che fa sospettare ancora maggiormente che siano state inserite nei masterizzatori di proposito. Dopo la segnalazione dell’utente, che pensava fosse l’unico ad avere un MacBook Pro “salvadanaio”, su Reddit anche altri utenti hanno evidenziato di aver trovato anche loro questo insolito oggetto all’interno dei loro dispositivi.

Leggi anche: Apple: serie TV e cinema firmati Cupertino in arrivo entro la fine del 2017

Monetine nei MacBook Pro: un utente lo aveva segnalato già nel 2011

Non c’è bisogno di dire che subito dopo le segnalazioni, in molti hanno iniziato ad avanzare ipotesi sul perchè quelle monete si trovano all’interno dei MacBook Pro. In tanti hanno iniziato ricerche sul web per capirne il motivo. E’ proprio grazie alle ricerche che infatti è spuntato un video di un’altro utente che già nel 2011 aveva evidenziato la presenza di queste suddette monete all’interno dei MacBook Pro. Allora la spiegazione dell’utente era stata semplice. Secondo lui infatti, la monetina si era incastrata all’interno del masterizzatore dopo che  lo aveva riposto in una borsa contenente anche delle monetine.

Apple moneta zoom
Un video di un’utente che segnalava lo strambo fenomeno era apparso in rete già nel 2011. Allora si pensava si trattasse di un caso isolato.

La faccenda sembrava si fosse chiusa lì ma l’ondata delle nuove segnalazioni ha rianimato i dubbi. Questo anche perchè un utente afferma di aver trovato all’interno del SuperDrive uno yen, quando il computer non si è mai mosso dall’Iowa. A questo punto pare ovvio che le monetine siano state introdotte all’interno dei computer in fase di produzione. Come sappiamo, tutti i prodotti Apple sono assemblati in Cina, con parti e componenti provenienti da molteplici paesi asiatici, compreso Giappone.

Leggi anche: Apple Vesuvio: il suggerimento della tastiera che sta facendo infuriare i napoletani

Monetine nei MacBook Pro: la Apple risolverà il mistero ?

Anche se sembra che si sia scoperto quando le monetine sono state introdotte all’interno dei computer, rimane ancora un’interrogativo il perchè queste si trovano lì. Quale può essere la loro reale funzione all’interno di un notebook ?. Purtroppo a questa domanda nessuno riesce a dare una risposta. C’è chi ha pensato, vista la particolare posizione, ad una funzione di supporto. C’è chi ha invece pensato ad un banale errore verificatosi su un numero limitato di pezzi.

MacBook monete
Il perchè dell’ubicazione delle monete in quel particolare punto del masterizzatore rimane tutt’ora un mistero. L’unica speranza rimane nella Apple. Sarà lei a svelare il mistero ?

In ogni caso la faccenda per quanto assurda possa essere, rimane tuttora un mistero irrisolto. A questo punto non bisogna fare altro che attendere una risposta da casa Apple. Di modo da metter  fine una volta per tutte ai misteri di questo strambo evento.

Leggi anche: La Corte d’Appello riapre ufficialmente la contesa sui brevetti Samsung Apple