Windows 10 Game Mode Insider

Nelle intenzioni di Microsoft Corporation rientra la volontà di procedere alla presentazione di una Preview agli Insider Windows 10 per le nuove funzioni legate alla Modalità Gioco, feature che tutti potremo conoscere in occasione del roll-out definitivo di quello che sarà un Creators Update prospero di novità interessanti.

Nel corso di quelle che sarà la settimana in arrivo, di fatto, gli utenti del Fast Ring Windows 10 potranno conoscere in anticipo le fattezze di una funzione ancora agli albori. Di fatto, ecco che cosa è stato riferito in queste ore:

Il nostro obiettivo è rendere Windows 10 il miglior Windows di sempre per il gaming. Con Creators Update stiamo introducendo una nuova feature chiamata Game Mode. Gli utenti Windows Insider inizieranno a vedere qualcosa degli elementi visivi di Game Mode questa settimana, con la funzione pienamente operativa nelle build rilasciate poco dopo.

Si tratta, quindi, di un’anteprima di test che non ha di certo la pretesa di riportare in se le caratteristiche definitive e complete della release prevista con il prossimo major update Windows 10 da rilasciarsi, così come auspicato in settimana, a cavallo del mese di Aprile 2017.Windows 10 Game Mode Insider

Una conferma, in tal senso, giunge proprio da un chiarimento posto dalla stessa software house di Redmond, che aggiunge:

La nostra visione per Game Mode è ottimizzare il vostro PC Windows per aumentare le prestazioni nel gaming. Ciò rappresenta un importante aggiornamento di Windows, per questo non vediamo l’ora che gli Insider utilizzino la nuova funzionalità per ulteriori test, e avremo presto molte informazioni da condividere su cosa è e come funziona.

Come già anticipato nel corso delle scorse settimane, la funzione Windows 10 Game Mode avrà il compito di ottimizzare in automatico le risorse, indirizzando queste a favore della sessione di gioco, con conseguente gaming fluido e senza intoppi. Si potrà gestire, quindi, tutta la potenza elaborativa del sistema, inibendo il dispendio di risorse a carico di processi in background secondari.

A breve termine, quindi, vi sapremo dare ulteriori informazioni dettagliate al riguardo. Per il momento, perciò, diteci la vostra in merito all’introduzione di questa nuova, e senz’altro utile, funzionalità si sistema. Che cosa ve ne pare? A voi la parola.

LEGGI ANCHE: Windows 10 Insider build 15007 PC e mobile: tutte le novità