apple academy esterno
Meno di un anno fa è nata la Apple Academy con sede a Napoli. Tra le varie promesse fatte dall'azienda della mela vi erano anche 600 posti di lavoro. A quanto pare però la promessa nn sarà mantenuta. E non solo questa.

Non molto tempo fa si era parlato della costruzione e dell’inaugurazione di un’importante centro di apprendimento Apple proprio in Italia. Questo secondo le decisioni dello stesso CEO di Apple, Tim Cook, sarebbe dovuto nascere nel sud della penisola. E così infatti è stato.

Non c’è bisogno di dire che l’evento per la stragrande maggioranza degli italiani è risultato un ampio grido di speranza riguardo una possibile ripresa economica. Uno dei produttori tecnologici più grandi del mondo aveva deciso di investire i propri soldi in Italia, di per giunta nel sud. Una favola inverosimile che però sembrava si stesse realizzando. Abbiamo tutti assistito ad un accordo tra Matteo Renzi e Tim Cook e abbiamo visto l’inaugurazione dell’Academy. Ma nonostante ciò non è tutto oro quello che luccica.

Apple Academy Napoli: non tutte le promesse sono state mantenute

Come sappiamo, gli italiani sono un popolo ormai abituato a vedere spesso promesse non mantenute dal governo. In questo caso però la situazione sembrava differente. Ad essere coinvolta era anche la plurimiliardaria casa della mela e di certo non potevano esserci intoppi sulle promesse. Gli accordi e le promesse erano ben chiari: 600 nuovi posti di lavoro all’interno di Apple Academy a Napoli.

apple academy esterno
Meno di un anno fa è nata la Apple Academy con sede a Napoli. Tra le varie promesse fatte dall’azienda della mela vi erano anche 600 posti di lavoro. A quanto pare però la promessa nn sarà mantenuta. E non solo questa.

A quanto pare però questi posti non sono stati ancora assegnati e mai lo saranno. Il perchè è ben spiegato in un comunicato che l’azienda di cupertino stessa ha emanato:

“il polo di Napoli è pensato a tutti gli effetti come un centro studi, in grado di fornire agli studenti competenze pratiche e formazione sullo sviluppo di app iOS per l’ecosistema di APP più innovativo e vivace al mondo, nella prospettiva di sostenere gli insegnanti e fornire un indirizzo specialistico preparando migliaia di futuri sviluppatori a far parte della fiorente comunità di sviluppatori Apple”.

Leggi anche: La Corte d’Appello riapre ufficialmente la contesa sui brevetti Samsung Apple

Apple Academy Napoli: solamente un centro studi, nessun posto ai lavoratori

Non si capisce se ci sia stato un fraintendimento tra la Apple e gli italiani, ma da quanto si legge nel comunicato, la Apple Academy risulta essere una struttura dedicata esclusivamente alla formazione di studenti. Detto ciò, quindi, nessun posto lavoro sarà assegnato. Come sempre cose di questo tipo possono accadere solo in Italia.

renzi apple academy
Questo era il Tweet risalente al 5 ottobre 2016 di Matteo Renzi riguardo la Apple Academy. Da come si può leggere le speranze date erano molte. Come al solito però le parole dette si sono rivelate essere solo aria fritta.

Di certo l’iniziativa della casa di Cupertino è stata ben gradita dalla maggior parte della popolazione. Ciò non toglie però che tutta l’euforia e l’entusiasmo dovuto alle grandi promesse non ci sarebbe stato se le cose fossero state messe in chiaro fin da subito. Gonfiare le promesse al fine di rendere tutto più bello senza poi mantenere la parola risulta essere una vera delusione.

Leggi anche: iPhone 8: nuovo video concept non ufficiale fornisce dettagli sul design

Apple Academy Napoli: anche le borse di studio non vengono pagate da Apple

Come se la situazione non rendesse indignati gli italiani già di suo, bisogna anche aggiungere che si è scoperto che le famose borse di studio offerte agli studenti non sono finanziate dalla stessa Apple. Stando ai fatti queste vengono direttamente finanziate dalla regione Campania infatti. Cosa alquanto sbagliata se si pensa anche che la procedura di selezione all’interno dell’Academy è stata tutt’altro che trasparente. Molte cose non sono state rese chiare. Molti meccanismi sono stati nascosti. E come sempre accade nel nostro paese tocca solamente pagare.

apple academy
Brutta mossa da parte di Apple. I 600 posti di lavoro non saranno dati, le borse di studio saranno interamente a carico della regione Campania. Tirando le somme, chi sarà a giovarne tra gli italiani e l’azienda ? di certo non i primi.

Non si parla di spese di minimo importo. Stando a quando dichiarato, la regione Campania stanzierà una cifra come 7 milioni di euro proprio per finanziare le borse di studio della Apple Academy. Beh a questo punto non ci resta altro che tirare le somme. Questo progetto è stato davvero un miglioramento per l’Italia ? A quanto pare no. L’unica impressione è che a giovarne sia stata solo la Apple stessa. Grazie a questa trovata infatti avrà a fine corso una super schiera di programmatori, che potrà decidere se assumere o meno. Il tutto avendo speso la minima cifra possibile. Benvenuta in Italia.

Leggi anche: Apple MacBook Pro: è mistero sulle monete trovate all’interno del masterizzatore