Galaxy S8 sistema di raffreddamento

Samsung Galaxy S8 è senz’altro uno dei terminali top di gamma più discussi del periodo. In attesa di un evento di presentazione che si preannuncia davvero entusiasmante, infiammano in rete nuovi post ideati da coloro che auspicano l’arrivo di un device davvero rivoluzionario sotto ogni punto di vista, dall’elettronica sino al software di sistema.

In ultima analisi è stato posto alla nostra attenzione il fatto che il sistema di smaltimento del calore in eccesso concepito per Galaxy S8 potrebbe ricalcare le orme del predecessore, per il quale si era previsto una base ad heat-pipe formata da un piccolo tubo.

Si tratta di innovazioni concepite allo scopo di porre in essere un netto miglioramento delle prestazioni. In questo caso i sistemi hanno una certa affinità con gli ambienti desktop ed i notebook di fascia alta, in cui i sistemi di raffreddamento giocano un ruolo essenziale nel processo di longevità delle componenti e delle performance. Galaxy S8 sistema di raffreddamento

In questa rivisitazione mobile, in particolare, all’heat pipe in rame è affidato il compito di trasportare il calore in eccesso proveniente dalle componenti hardware di potenza sino alla zona posteriore dei device. Un sistema che si è rivelato davvero molto efficace con gli attuali top di gamma e che Samsung potrebbe verosimilmente riproporre con i futuri flagship killer della categoria.

LEGGI ANCHE: Galaxy S8 ed S8 Plus: ecco quali potrebbero essere i vetri frontali