Google Foto

Google aggiorna la sua app Google Foto Android portandola alla release 2.7 che si accompagna ad una serie di interessanti novità viste in changelog. Si tratta di un aggiornamento molto importante che introduce funzioni come i filtri dinamici in tempo reale, una nuova interfaccia grafica avanzata che si rende utile per le operazioni di fotoritocco ed una serie di filmati automatici generati sulla base di determinati eventi.

Per completezza riportiamo qui di seguito tutti i cambiamenti introdotti da Google attraverso l’ultimo aggiornamento alle piattaforme:

  • Un set tutto nuovo di filtri intelligenti e dinamici per migliorare le foto con un solo tocco.
  • Controlli di editing avanzati per regolare illuminazione, colore e tanto altro, compreso un innovativo cursore Blu scuro che intensifica cielo e acqua.
  • Tanti nuovi filmati realizzati apposta per te: i primi mesi del tuo bambino, le festività ne tempo, i momenti salienti dell’anno e tanto altro, tutto facilmente modificabile.

Oltre queste prime novità risulta interessante portare alla vostra attenzione una scoperta emersa dal teardown effettuato per mano di un utente XDA. L’interessato, di fatto, ha posto in essere la presenza di una funzione nascosta tra le righe di codice e che rimanda alla possibilità di procedere alla modifica della data della foto. Google Foto

Una funzione del genere risulterebbe molto utile nel caso in cui si debba provvedere alla correzione del riferimento temporale errato dovuto ad una non corretta sincronizzazione dell’orario nelle fotocamere digitali (compatte e reflex). Le foto archiviate, in tal caso, creerebbero non poca confusione ed un risultato inesatto sul contenuto in fase di ricerca.

Ad ogni modo, al momento, Google non ha ancora dato conferma sul rilascio della funzione. La sua utilità, ad ogni modo, è incontestabile. Vi terremo senz’altro informati in merito a futuri sviluppi. Nel frattempo facci sapere che cosa ne pensi delle ultime implementazioni applicative Google Foto lasciandoci un tuo personale commento.

LEGGI ANCHE: Ricerca Google: aggiunta funzione per l’avviso ricerche offline