Google Plus
Il progetto Google Plus non si ferma, nonostante le difficoltà...

Qualche anno fa si faceva un gran parlare di Google Plus, la risposta a Facebook da parte di Big G, un progetto ambizioso, sostenuto da una grande campagna e dell’integrazione con altre piattaforme, una su tutte YouTube, tuttavia questo social network non è riuscito a far breccia nel cuore degli utenti. La concorrenza è sicuramente molto forte e ormai stabilizzata, con un bacino d’utenza talmente cospicuo da rendere difficile una competizione.

Google però non molla, può contare su uno zoccolo duro di utenti che non apprezzano Facebook e mira a allargare il raggio d’azione del proprio social network. Non è una missione semplice, ma Big G ha risorse e strategie per non sventolare bandiera bianca di fronte alle difficoltà. L’universo dei social network, secondo l’azienda, offre spazio di manovra e dunque ecco le nuove mosse per ottenere un ruolo da protagonisti. Stavolta andrà meglio?

Google Plus rilancia

Sono passati ben sei anni dal lancio di Google Plus, passato alla storia come uno dei più clamorosi flop di Mountain View. Google non ha abbandonato il progetto, ma semplicemente ha fatto calmare le acque per capire come e dove intervenire. Lo si capisce da un post pubblicato sul blog ufficiale dell’azienda.

Google Plus
Il progetto Google Plus non si ferma, nonostante le difficoltà…

La comunicazione, a firma del product manager Daniele Buckley, illustra le nuove funzionalità di Google Plus. Non c’è molto da aspettare per scoprire il nuovo aspetto della piattaforma, considerato che la versione classica chiuderà i battenti il 24 gennaio, martedì prossimo dunque.

LEGGI ANCHE Google Foto 2.7: ecco le novità del nuovo aggiornamento

E’ possibile avere un assaggio delle nuove funzionalità già da ora, entrando nel proprio profilo. Google Plus al momento non supera i 25 milioni di utenti attivi, un risultato al di sotto delle ambizioni aziendali, il filtro automatico dei commenti è volto a rendere più piacevole e coinvolgente lo scambio di opinioni, un algoritmo si occuperò di cancellare contenuti di bassa qualità.

LEGGI ANCHE Ricerca Google: aggiunta funzione per l’avviso ricerche offline

Torna alla ribalta la funzione Eventi, che consente agli utenti di unirsi e organizzarsi per eventi veri e propri. Offrire contenuti di interesse, questa la mission di Google Plus, si punta forte sulla qualità e sullo scambio di idee. Staremo a vedere se questa nuova linee ripagherà Mountain View per lo sforzo profuso.