iOS 11 FaceTime

In vista dell’introduzione della prossima major release da volersi con la presentazione di iOS 11 Apple potrebbe portare all’attenzione degli utenti le nuove funzioni per le videochiamate di gruppo su FaceTime, il protocollo di videotelefonia introdotto dalla software hoouse di Cupertino fin dal 2010.

Di fatto la soluzione si limita al momento all’interazione face-to-face tra solo due contatti. La fonte israeliana The Verifier, la cui affidabilità resta ancora da verificare, riferisce infatti della possibilità di poter contare sul nuovo sistema.

Con iOS 11, secondo la fonte, ci si porrà in presenza di un aggiornamento social che porrà particolare enfasi sul fatto di voler provvedere ad un’estensione delle funzioni legate agli applicativi iMessage e FaceTime. Per Apple ciò significherà introdursi in un territorio ancora inesplorato, ovvero sia quello dei social network. iOS 11 FaceTime

I principali rivali sarebbero al momento le piattaforme Google Hangouts e Skype di Microsoft, le quali offrono al momento accesso gratuito alle risorse di condivisione ed interazione di gruppo anche su iPhone ed iPad sebbene con qualche limite relativo al numero di utenti gestibili (10 persone su iPhone e 25 persone su iPad).

Una conferma ufficiale in merito alla fattibilità del progetto potrebbe inoltre portare ad una diffusa implementazione che abbracci anche i sistemi macOS, per i quali si prevede il lancio di una nuova release entro fine anno.

L’occasione per una potenziale presentazione delle nuove piattaforme social per i sistemi iOS 11 dovrebbe avere luogo nel contesto del prossimo Keynote di Giugno 2017. Avremo modo di scoprire nei mesi la naturale evoluzione de processo. Nel frattempo esprimiti sulla questione lasciando qui un tuo personale commento al riguardo.

LEGGI ANCHE: iOS 10.2 è finalmente arrivato: ecco tutte le novità in changelog