Apple watch componibile

Il Patent and Trademark Office degli Stati Uniti ospita una nuova domanda di brevetto Apple davvero molto interessante e la quale fa esplicito riferimento ad un nuovo concept di smartwatch intelligente totalmente componibile.

L’utilizzo di un sistema simile è fondamentalmente legato all’aspetto della longevità del prodotto. Attraverso uno smartwatch Apple completamente modulare si può pensare infatti di espandere ogni oltre ragionevole limite l’utilizzo delle funzioni caratteristiche integrandole con nuove future aggiunte.

Il disegno mette in mostra un particolare cinturino composto da diversi moduli. Ogni modulo consente di espandere le potenzialità tecniche e funzionali del dispositivo e si potrebbe prevedere l’aggiunta di moduli batteria a celle fotovoltaiche, altoparlanti integrati, fotocamere, lettori per le impronti digitali e nuovi sistemi che via via accresceranno l’esperienza interattiva dell’utente. brevetto Apple Watch componibile

Ogni modulo è collegato agli altri supporti attraverso un sistema di cablaggio fornito da un connettore 6 pin che consentirà portare non soltanto la corrente necessaria al funzionamento di ogni modulo ma anche di riservare specifiche risorse al componente. Ad esempio sarà possibile affidare la gestione dell’audio allo speaker fornendo il segnale lasciando liberi gli altri moduli connessi.

Come se non bastasse Apple riferisce del fatto che sarà possibile prevedere l’aggiunta di moduli dedicati per SIM Card e microSD.

brevetto Apple Watch modulare

In questi casi risulta chiaro che si tratta soltanto di un brevetto senza la pretesa di un’applicabilità sul piano commerciale delle vendite. Il progetto è ambizioso ma sicuramente valido. Voi che cosa ne pensate? Vi piace l’idea di uno smartwatch che in futuro consenta di adattarsi alle nuove funzioni? A voi tutte le considerazioni del caso.

LEGGI ANCHE: Apple Watch: in arrivo le prime notifiche per le nuove sfide in “Attività”