In queste ore Apple ha rilasciato la prima versione beta di iOS 10.3, la più recente versione del sistema operativo mobile della casa di Cupertino che arriverà, in futuro, su tutti gli iPhone, gli iPad e gli iPad Touch compatibili. Ci troviamo di fronte ad un update decisamente importante che arricchisce il software di diverse funzionalità che, di certo, torneranno utili agli utenti.

Tra le principali novità introdotte dalla nuova beta di iOS 10.3 segnaliamo il supporto alla funzione “Find My AirPods” che consentirà agli utenti di ritrovare gli auricolari AirPods smarriti. L’utente potrà, dal suo dispositivo, far emettere agli auricolari smarriti (che ricordiamo hanno un prezzo di listino di 179 Euro) di emettere un suono con volume al massimo in modo da facilitarne l’individuazione. La nuova funzione “Find My AirPods” è gestibile direttamente da “Trova il mio iPhone”.

Con la nuova beta di iOS 10.3 segnaliamo anche il nuovo filesystem APFS che andrà a portare maggiore stabilità e sicurezza ai dispositivi mobili di casa Apple. Con la prima prima della nuova versione del suo sistema operativo mobile, la casa di Cupertino introduce diversi piccoli miglioramenti alle app di sistema, ottimizzandone il funzionamento e continuando il processo di miglioramento generale dell’OS.

Con iOS 10.3 beta, Apple non ha introdotto ancora il pulsante “Cinema”, protagonisti di numerosi rumors nelle scorse settimane e sul quale forse c’è ancora da lavorare. Questa opzione permette di disattivare alcune funzioni dell’OS in modo rapido quando ci si reca in un teatro, in un cinema o in luoghi in cui la suoneria e le notifiche di uno smartphone potrebbero creare fastidio. Tale funzione dovrebbe, in ogni caso, essere al centro di nuove versioni beta di iOS 10.3.

Leggi anche:  Apple Watch, arriva la modalità teatro con watchOS 3.2

Il programma di beta testing della nuova versione di iOS è appena iniziato. Nel corso dei prossimi giorni, in ogni caso, Apple potrebbe rilasciare nuove update per ottimizzare alcune funzioni e, più in generale, il funzionamento dei dispositivi. Ulteriori dettagli potrebbero, quindi, emergere molto presto.