windows 10

Nel corso di queste ultime settimane abbiamo assistito all’introduzione di una serie di novità che anticipano il prossimo major update previsto con il Windows 10 Creators Update da rilasciarsi nel corso della Primavera di quest’anno. Dopo aver visto le integrazioni previste per le funzioni della build 15014 per utenti Desktop e mobile affrontiamo oggi l’ultimo update voluto con la revisione 15019 portatosi in queste ore all’attenzione degli Insider del Fast Ring di Microsoft.

L’aggiornamento conduce all’introduzione della tanto discussa Windows 10 Game Mode e porta con se la correzione di diversi bug che puntano ad un serio incremento delle performance in ambito gaming e non soltanto. Di fatto gli aspetti dell’ottimizzazione non abbracciano in senso stretto la Game Mode ma riguardano anche la risoluzione delle problematiche in altre aree specifiche del sistema. Ecco quali sono le novità.

Funzioni gaming Microsoft XBoxWindows 10 streaming gioco

Arriva come da annuncio la tanto attesa funzione streaming per il servizio Beam acquisito dalla società nel corso dell’estate 2016. Non occorre installare alcuna applicazione di terze parti per provvedere alla trasmissione in diretta delle nostre sessioni di gioco ma basterà richiamarla Barra di gioco (Win+G) e scegliere l’apposito pulsante per la diretta. Una funzione che a breve giungerà anche tra le console XBox One in vista del perfezionamento software previsto dallo sviluppatore.

Sezione Game nelle Impostazioni di SistemaGame Mode opzioni Windows 10

La sezione di sistema Impostazioni ospita ora il riferimento diretto alle risorse gaming. L’icona rimanda chiaramente al logo voluto dal costruttore per la sua XBox e qui di troveranno le opzioni fondamentali per i setting dello streaming ed il Game Mode che Microsoft farà convergere in un unico punto insieme ad altre voci esplicitamente concepite per i videogiocatori.

Un processo che porterà comunque ad una rivisitazione delle funzioni grafiche dell’interfaccia in adeguamento a quelli che saranno i feedback degli Insider user.

Game Mode Windows 10Windows 10 Game Mode

Arriva la tanto attesa Modalità Gioco che consente di ottimizzare le risorse in ambito gaming da parte di tutto il sistema. La funzione si attiva passando per le Impostazioni alla sezione Gaming e ponendo il flag sulla casella relativa al Game Mode. La nuova modalità potrà essere attivata gioco per gioco mantenendo le impostazioni così definite anche al riavvio richiamando la Barra di gioco (Win+G) sia durante i titoli UWP che quelli Win32.

Il supporto alla Game Bar migliora per il layout a schermo intero che accoglie ora un maggior numero di titoli compatibili: Sono ben 17 le nuove aggiunte previste per titoli recenti e meno recenti. Abbiamo:

  • Battlefield 3
  • Call of Duty: Black Ops 2
  • Call of Duty: Black Ops 2 – Zombies
  • FIFA 14
  • FIFA 17
  • FIFA Manager 14
  • Grim Dawn
  • Guild Wars 2
  • Left 4 Dead 2
  • MapleStory
  • Paragon
  • Payday 2
  • Rocket League
  • The Elder Scrolls Online
  • The Sims 4
  • Tom Clancy’s Rainbow Six Siege
  • Warface

Possiamo attivare la funzionalità a schermo intero per la Barra di gioco direttamente dal menù impostazioni scegliendo Mostra Barra di gioco durante l’esecuzione di un gioco in Fullscreen Mode.

Microsoft Edge: lettura ad alta voceWindows 10 browser lettura voce alta

Per Microsoft Edge viene aggiunta la funzione di lettura ad alta voce dei test richiesta da un gran numero di utenti nel corso di questi ultimi mesi. Si potranno leggere ad alta voce gli e-book tramite il motore di sintesi vocale premendo semplicemente l’icona posizionata nella parte alta a destra dello schermo. La compatiblità della funzione è garantita sia verso i contenuti in formato EPUB che non a patto che questi siano aperti tramite il browser Windows 10. Tra le lingue supportate troviamo: ar-EG, ca-ES, da-DK, de-DE, en-AU, en-CA, en-GB, en-IN, en-US, es-ES, es-MX, fi-FI, fr-CA, fr-FR, it-IT, ja-JP, nb-NO, nl-BE, nl-NL, pt-BR, pt-PT, sv-SE, tr-TR, zh-CN.

Sempre per il browser Microsoft Edge troviamo alcune nuove personalizzazioni in relazione ai cambiamenti introdotti nel sistema delle emoji visualizzate nelle pagine web che sono state ridisegnate a favore di icone completamente colorate e non più monocromatiche come sinora visto.nuove emoji Windows 10 Microsoft Edge

Migliorato il sistema di primo avvio Windows 10 per nuovi utenti (OOBE)Windows 10 OOBE

L’esperienza OOBE (Out Of Box Experience) è stata presa in seria considerazione dagli Insider che in merito a ciò che si configura come il primo avvio di una macchina Windows 10 hanno rilasciato un gran numero di feedback. A partire dalla build 15002 si sono resi attivi alcuni miglioramenti che convergono nell’ottimizzazione di alcuni aspetti specifici del sistema, tra cui:

  • Privacy: vengono introdotte nuove impostazioni descritte esaustivamente dalla stessa Microsoft attraverso un post dedicato sul loro blog
  • WiFi Captive Portal: aggiornamento disposto in merito alla connettività WiFi che consente di accedere immediatamente attraverso captive portal in modo da sfruttare le potenzialità di una connessione senza fili in punti come aeroporti, hotel, luoghi pubblici. La configurazione si effettua attraverso un sistema di navigazione notevolmente più leggero  e vengono introdotte inoltre alcune modifiche specifiche per l’impostazione di alcune funzionalità della rete Wi-Fi durante l’OOBE.

Windows 10 accesso con Microsoft Account (MSA)

Windows 10 MSA

Accesso/registrazione con MSA (Microsoft Account): Le procedure per l’accesso o la registrazione tramite un Microsoft Account sono state aggiornate. Presente un richiamo diretto che consente di inserire i propri dati all’interno di una UI completamente ridisegnata ed ora decisamente più semplice.

Attivazione di Windows Hello: Gli utenti possono attivare Windows Hello sfruttando il nuovo design introdotto su Windows 10 Creators Update, attraverso dettatura vocale e voce guida di Cortana.

Voce aggiornata: Le tracce vocali presenti in questo update sono state registrate da attori e risultano decisamente più piacevoli per quando riguarda l’intonazione. Un passao vanti rispetto a quelle sintetizzate nella build 15002.

Sottotitoli: Lo scopo principale di questo update della OOBE è quello di migliorare le funzioni di accessibilità, che risultano sempre più inclusive. Con l’ultima build viene inserito il supporto ai sottotitoli in modo da permettere agli utenti con difficoltà uditive di poter leggere frasi pronunciate da Cortana nella nuova OOBE.

Nota: alcune pagine, come quella dedicata alle Politiche di Possesso, hanno ancora i layout introdotto con l’Anniversary Update. Una soluzione temporanea che presto verrà convertita nel nuovo formato grafico.

Windows 10 Modalità Notturna

Windows 10 Modalità Notte

Con il Windows 10 CU verrà introdotta anche la Modalità Notte in sostituzione della Blue Light vista per le precedenti build. Una modalità che si migliora con nuove feature tra cui una funzione che permette di visualizzare un anteprima dell’effetto sulle modifiche apportate tramite la modalità.

Ulteriori miglioramenti sono stati previsti in merito al setting del range temperatura colore che offre soluzioni ad alcuni bug tra cui:

  • Risolto bug che si presentava cliccando con il tasto destro sulla voce Night Light presente nell’Action Center. In quel caso, scegliendo Impostazioni, non si veniva portati alle impostazioni della modalità ma a quelle generali.
  • Risolto bug che non attivava la Night Mode al risveglio del dispositivo dalla modalità stand-by o al collegamento di un nuovo monitor.
  • Risolto problema che rallentava explorer se aperto dopo il wake di un dispositivo con modalità notturna attiva.

La Modalità Notte può essere raggiunta seguendo il percorso Impostazioni > Sistema > Display.Windows 10 resize dinamico

Con la nuova build sarà possibile ridimensionare in automatico la dimensione della finestra all’interno di una sessione VMConnect trascinando gli angoli della finestra. La risoluzione in questo caso viene modificata in automatico dal sistema. Ciò si renderà attivo nel momento in cui siamo loggati al sistema in modalità Enhanced.

Windows 10 Download: Progressive BarWindows 10 download barra di progresso

Con la nuova build si introduce anche un sistema per la visualizzazione rapida dello stato di avanzamento per i download in corso risolvendo i difetti portatisi avanti con la revisione 15007: Attraverso l’Action Center saremo in grado di provvedere alla visualizzazione dello stato del download per le app e per i giochi.

Windows 10 Centro Soluzione Problemi

Windows 10 Centro Soluzione Problemi

Il menu Impostazioni di Sistema ospita ora una sezione apposita per la Risoluzione dei Problemi. Sotto la voce Update e Sicurezza vengono introdotte alcune voci che facilitano la navigazione e la visualizzazione delle possibili soluzioni ad un problema specifico.

Con la build 15009 migliora anche il sistema di scaling DPI basato su GDI a favore di quello integrato a livello di sistema che viene potenziato ed attivato/disattivato tramite Windows ADK.

Windows 10 PC: miglioramenti e bugfixWindows 10 bug

Unitamente alle nuove funzioni introdotte dalla Windows 10 build 15009 troviamo una serie di ottimizzazioni specifiche che introducono dei bugfix importanti ora risolti. Nello specifico abbiamo:

  • Risolto un problema che portava al crash del DWM, flickering dello schermo e schermate bianche o nere collegando un controller Xbox 360 o Xbox One al PC.
  • Risolto un problema che causava il flickering delle finestre quando si effettuava una procedura di Alt-Tab durante alcuni giochi.
  • Risolto un problema relativo a Microsoft Edge e Narrator che non permetteva la lettura degli elementi durante il cambio di tab o utilizzando altri comandi di navigazione.
  • Risolto un problema che causava il crash di Microsoft Edge quando si incollava del testo nelle Note Web.
  • Risolto un problema che causava l’impossibilità di vedere gli streaming su Twitch.tv tramite Microsoft Edge.
  • Risolto un problema che causava il crash di Microsoft Edge durante la condivisione di un PDF.
  • Aggiornato il reader ebook di Microsoft Edge, in modo che sia possibile effettuare lo zoom su un’immagine selezionata tramite CTRL-Rotella del Mouse.
  • Risolto un problema che non permetteva l’utilizzo della finestra F12 Developer Tools se si scriveva il simbolo [ con la tastiera ungherese.
  • Lo Scaling Personalizzato è stato spostato dal Pannello di controllo alla sezione Display del menù Impostazioni.
  • Risolto un problema relativo alla visualizzazione di icone di anteprima troppo piccole nella Taskbar durante l’utilizzo in modalità con alti DPI.
  • Introdotta una nuova funzionalità per le lingue Latine che permette di risparmiare caratteri, attivabile tramite la pressione prolungata del tasto punto nella tastiera touch.
  • Risolto un problema relativo ad alcune app UWP che, durante la digitazione di un testo in un box, non permettevano la scomparsa della tastiera in seguito al tap in una regione differente dello schermo.
  • Risolto un errore di testo nelle opzioni di compatibilità dedicate al superamento dello scaling ad alti DPI per le app basate su GDI.
  • Risolto un errore che permetteva ad alcune tile secondarie (come i sotto menù) appuntate di recente di apparire all’interno del menù Aggiunto di Recente presente in Start.
  • Animazione più pulita durante l’inserimento o la rimozione delle tiles dalle cartelle in Start. risolto anche un problema che non permetteva di estrarre l’ultima tile da una cartella e collocarla nella stessa riga della stessa cartella.
  • Risolto un problema introdotto nella build 15014 che causava un utilizzo anomalo della CPU da parte del processo SpeechRuntime.exe in seguito alla pronuncia del comando Hey Cortana.
  • Risolto un problema che si presentava con l’applicazione Notepad a schermo intero, per cui era impossibile effettuare lo scrolling selezionando la barra di scorrimento verticale.
  • Risolto un problema che bloccava alcune app in seguito alla pressione del tasto Alt per selezionare una barra dei menù e alla successiva pressione di CTRL o un click del mouse per selezionare uno dei menù della tendina mostrata.
  • Risolto un problema che causava il crash di Cortana se si scriveva lentamente all’interno di un percorso UNC, qualora si fosse precedentemente aperto (e scritto) lo stesso percorso tramite Cortana.
  • Risolto un problema che causava il crash del menù Applicazioni Predefinite in seguito alla selezione della voce Trova app sullo Store.
  • Aggiornata la sezione Temi con il link diretto allo Store da cui scaricarne di nuovi.
  • Risolto un problema che causava il crash di certe app in seguito all’utilizzo del comando Apri per rinominare e aprire una cartella.
  • Risolto un problema che causava il non funzionamento degli Strumenti di Cattura attivabili con il comando Win-Shift-S qualora fosse impostata una cattura diversa da quella rettangolare.
  • Risolto un problema che causava l’apertura di multipli Strumenti di Cattura dopo aver premuto i comandi Win-Shift-S e il tasto Esc per bloccare il processo.
  • Risolto un problema cha causava la perdita di alcuni attributi, come +s, durante la copia o lo spostamento di un file in una partizione diversa.
  • Risolto un problema relativo all’utilizzo anomalo della CPU da parte del processo conhost.exe se si utilizzava il Prompt dei Comandi con particolari font.
  • Dial Settings ora mostra le app in ordine alfabetico.
  • Risolto un problema con Windows Ink che, in seguito all’utilizzo del comando Annulla per cancellare e ripristinare un punto, causava l’apparizione dei punti ripristinati con un ordine scorretto.
  • Migliorata l’affidabilità della copia realizzata tramite Screen Sketch.
  • Risolto un problema riscontrato recentemente da alcuni Insider che causava al mouse e alla tastiera di smettere di rispondere ai comandi per qualche secondo.
  • Risolto un problema che causava il crash di certe app durante il passaggio alla modalità Tablet.
  • Risolto un bug che causava la visualizzazione con lo stato di Liberi per appuntamenti segnati come Tentative o Out of Office nell’orologio della Taskbar o nell’anteprima del calendario.
  • Risolto un problema che non permetteva la riproduzione degli slideshow se venivano selezionate cartelle multiple nelle impostazioni in background della modalità Slideshow.
  • Risolto un problema che causava il lampeggiamento della schermata durante la navigazione nella sezione Impostazioni Temi.
  • Risolto un problema che causava la visualizzazione della scritta Systemsettings.Viewmodel.settingentry alla fine della pagina Impostazioni Bluetooth e altri dispositivi.
  • Migliorata l’affidabilità del menù Impostazioni.
  • Risolto un problema che causava la scomparsa dell’orologio dalla schermata di sblocco se si utilizzava il metodo di classificazione Fonetico con la lingua zh-tw.
  • Modificato l’aspetto del touchpad virtuale, migliorando la visibilità dei tasti destro e sinistro, grazie al feedback degli utenti.
  • Risolto un problema che causava il crash dell’app Netflix. Risolto anche un problema che, su alcune configurazioni hardware, causava il crash di Netflix all’avvio di un film.
  • Il gioco DOTA 2 dovrebbe avviarsi senza problemi.

Problemi Windows 10 PCWindows 10 problemi

Permangono comunque una serie di problemi tutt’ora al vaglio dello sviluppatore e verso cui si tenterà una loro risoluzione in vista del rilascio definitivo delle versioni stabili del major update. Abbiamo:

  • Importante: la barra di progresso del download dell’aggiornamento non funziona correttamente. Potrebbe essere mostrato un progresso dello 0% o potrebbe bloccarsi ad altre percentuali, si consiglia di attendere sino a quando l’installazione non avverrà automaticamente. Non dovrebbero esserci problemi relativi al download, per maggiori informazioni consultare QUI.
  • Dopo aver aggiornato a questa versione, potrebbero verificarsi dei problemi con l’esecuzione di Spectrum.exe, il quale potrebbe non arrestarsi, causando la perdita dell’audio, blocchi per Edge, utilizzo elevato del disco fisso, e blocchi generali effettuando certe operazioni, come ad esempio aprire le Impostazioni. Come soluzione temporanea, è possibile eliminare questo file e riavviare: C:\ProgramData\Microsoft\Spectrum\PersistedSpatialAnchors. QUI maggiori dettagli.
  • Alcuni Insider potrebbero riscontrare problemi durante la connessione a certi siti Google a causa di un nuovo modello di sicurezza in fase di rollout che ha lo scopo di migliorare la sicurezza per l’utente. Il team è al lavoro per trovare una soluzione, nel mentre è possibile risolvere utilizzando un tab InPrivate.
  • Le Estensioni per Microsoft Edge non funzionano in questa build. Si raccomanda di non procedere all’aggiornamento se l’utilizzo delle estensioni è importante per il proprio lavoro. Le estensioni appaiono in costante caricamento e il problema verrà risolto con la prossima build Insider.
  • I tool F12 di Microsoft Edge potrebbero crashare, bloccarsi o non accettare input.
  • Ispeziona elemento e Visualizza Fonte di Microsft Edge non vengono lanciati correttamente da, rispettivamente, DOM Explorer e Debugger.
  • Alcuni utenti Insider potrebbero trovare casualmente la voce Mixed Reality nel menù Impostazioni.
  • Alcuni captive portal dedicati alla configurazione di una connessione internet via Wi-Fi potrebbero crashare durante OOBE, specialmente se tentano di reindirizzare la connessione verso un sito sicuro, causando il crash del portale e l’impossibilità di portare a termine la configurazione.
  • Il comando SI/NO della sezione Wi-Fi della OOBE non funziona.
  • Quicken 2016 non si avvierà e suggerirà che .NET 4.6.1 non è installato. Gli Insider che hanno dimestichezza con il Registro di sistema possono modificare le seguenti chiavi di sistema introducendo il valore della versione a 4.6.XXXXX invece di 4.7.XXXXX. Le chiavi sonoHKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\WOW6432Node\Microsoft\NET Framework Setup\NDP\v4\Client

    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\WOW6432Node\Microsoft\NET Framework Setup\NDP\v4\Full

  • Non è possibile trascinare le app dalla lista Tutte le Applicazioni al menù Start per appuntarle. Si prega di usare il comando tramite tasto destro.
  • Alcune app e giochi Tencent potrebbero crashare non funzionare correttamente.
  • Nella pagina delle impostazioni di Windows Update potrebbe comparire un avviso che “alcune impostazioni sono gestite dalla tua organizzazione” anche se si tratta di un PC privato. È un bug causato da un cambio di impostazioni relativo alla distribuzione delle build Insider che non ha ripercussioni pratiche.
  • In alcuni PC, l’audio smette di funzionare sporadicamente citando un errore di dispositivo già in uso. Il problema è in fase di investigazione; fermare e far ripartire il servizio audio può risolvere per un po’.
  • L’Action Center potrebbe apparire vuoto e senza colore. Se capita è sufficiente spostarla in un’altra parte dello schermo.
  • Aggiunta: L’aggiornamento alla build 15019 ha fatto emergere due problemi relativi a Windows Update: 1) potrebbe presentarsi l’errore 0xC1900401 o essere visualizzato che la build non è disponibile per il nostro sistema. 2) Il PC potrebbe rilavare la build 15019 ma bloccarsi alla dicitura “Inizializzazione…” e non cominciare il download della build. QUI maggiori dettagli.

Problemi Windows 10 GamingWindows 10 gaming

Anche la sezione Gaming riporta da una serie di problematiche in corso di risoluzione. Abbiamo, per il momento:

  • Alcuni giochi popolari potrebbero crashare o presentare schermate nere durante i caricamenti a causa di problemi della piattaforma.
  • Cliccando su alcuni elementi sui giochi desktop (Win32), il gioco si può ridurre ad icona e non riprenderà a funzionare.
  • La Game Mode è attiva di default, tuttavia lo switch ON/OFF nel menù Impostazioni la mostra come disattiva (pur essendolo) sino a quando l’utente non interviene manualmente sullo switch. A quel punto il sistema si aggiornerà e mostrerà lo stato corretto.
  • Lo Streaming tramite Beam richiede la modifica di alcune impostazioni relative alla privacy. QUI maggiori dettagli.
  • Alcune configurazioni hardware potrebbero causare un lampeggiamento verde della finestra di riepilogo dello streaming live all’interno della Barra di Gioco. Questo è visibile solo a chi sta effettuando lo streaming e non incide sulla qualità dello stesso.

Che cosa ne pensate delle funzioni e dei bugfix introdotti ai fini del miglioramento del nuovo sistema? Sei un utilizzatore Windows 10? Quali sono a tuo avviso i pregi ed i difetti specifici del nuovo OS? Esprimiti lasciandoci pure un tuo personale commento al riguardo.

LEGGI ANCHE: Windows 10 build 15014 su PC e Mobile: ecco le ultime novità