Home Smartphone

Top di gamma Android 2017: le migliori alternative al Galaxy S8

Il 2017 del mondo Android registrerà l’arrivo di numerosi top di gamma che proveranno, ancora una volta, ad alzare il livello qualitativo nel mercato della telefonia mobile. Oltre a Samsung, che a breve presenterà il nuovo Samsung Galaxy S8 e che, nel secondo semestre dell’anno, riproverà a conquistare il mercato on il phablet Galaxy Note 8, sono diverse le aziende che stanno preparando i loro flagship da presentare nel corso dei prossimi mesi.

Al Mobile World Congress 2017 in programma nel corso della prossima settimana, anche per via dell’esclusiva temporale di Samsung sullo Snapdragon 835, il SoC di Qualcomm destinato a diventare un vero e proprio punto di riferimento del settore, vedremo poche novità tra cui comparirà anche LG G6, il nuovo top di gamma di LG che monterà un hardware dello scorso anno (Snapdragon 821).

Al debutto anche il nuovo Huawei P10 di cui però andranno valutate le reali performance garantite dal SoC Kirin. I top di gamma di LG e Huawei sono destinati a diventare i punti di riferimento del mercato per i primi mesi del 2017 ma, già dalla prossima estate, dovranno fare i conti con rivali agguerritissimi.

I principali top di gamma Android del 2017 arriveranno però nei prossimi mesi. Ecco quali saranno i migliori rivali del Galaxy S8 e del futuro Note 8 di Samsung.

HTC 11

Dopo il parziale insuccesso di HTC 10, uno smartphone eccellente limitato da un prezzo eccessivo e da una scarsa distribuzione in Europa ed in particolare in Italia, HTC ci riproverà. In primavera, o al massimo in estate, la casa taiwanese, in crisi finanziaria già da diversi anni, tenterà ancora una volta a risollevare i suoi conti con la presentazione del nuovo top di gamma HTC 11 che erediterà tutto ciò che di buono ha mostrato il suo predecessore proponendo anche un hardware nettamente aggiornamento.

Il nuovo HTC 11 potrebbe caratterizzarsi, stando ai rumors emersi sino ad oggi, per una scheda tecnica formata da un display QHD da 5.5 pollici affiancato dal nuovo SoC Qualcomm Snapdragon 835 e da 6 o 8 GB di memoria RAM. A limitare il successo internazionale del nuovo HTC 11 potrebbe essere proprio il prezzo, sicuramente alto e destinato a diminuire solo di poco nel corso dei mesi, oltre che una distribuzione ridotta con molti paesi, Italia compresa, che potrebbero non registrare l’arrivo nei negozi del dispositivo. 

Google Pixel 2

Dopo l’ottimo esperimento del 2016 con i nuovi Pixel, in casa Google quest’anno si lavora ad una nuova generazione di smartphone in arrivo in autunno con il nuovo major update Android O. I nuovi Pixel 2 potrebbero essere realizzati sempre da HTC e contare su di un hardware top con la presenza, tra le specifiche, dello Snapdragon 835 o di una sua evoluzione (come avvenuto lo scorso anno con il passaggio da Snapdragon 820 a Snapdragon 821).

I rumors sulle specifiche sono sempre li stessi (display QHD/4K, 6/8 GB di RAM, nuovo comparto fotografico) ma il vero punto di forza dei nuovi Pixel 2 di Google sarà il software. Gli smartphone saranno i primi a ricevere Android O e, grazie ad un’eccellente ottimizzazione, potrebbero caratterizzarsi come il top del mercato. 

Come per HTC 11, il limite per il successo dei Pixel 2 potrebbe essere il prezzo (quando gli smartphone arriveranno sul mercato il Galaxy S8 si troverà ad un prezzo decisamente inferiore) oltre che la mancata distribuzione su tutti i mercati internazionali (in Italia, ad esempio, siamo ancora in attesa della prima generazione di Pixel).

 

OnePlus 4

Dopo il buon OnePlus 3 e l’eccellente OnePlus 3T, da molti ritenuto come uno dei migliori smartphone dello scorso anno, OnePlus tornerà all’assalto del mercato con un nuovo top di gamma atteso per la prossima estate. Come per i due dispositivi visti in precedenza, la base di partenza del nuovo OnePlus 4 sarà lo Snapdragon 835 (o una sua evoluzione).

Il vero punto di forza dello smartphone sarà però il prezzo. Con un listino sicuramente inferiore ai 500 Euro, il nuovo OnePlus 4 potrebbe diventare, in poco tempo, l’alternativa preferita da moltissimi utenti ai top di gamma di Samsung.

Leggi anche: Samsung Galaxy S8: tra le specifiche anche il nuovo SoC Exynos 9810

Il primo passo per scoprire i nuovi top di gamma Android del 2017 sarà il Mobile World Congress con il debutto di LG G6, che ricordiamo monterà lo Snapdragon 821, e Huawei P10, con un nuovo SoC della famiglia Kirin progettata dalla stessa azienda cinese. Tra la primavera e l’estate debutteranno, invece, il nuovo Samsung Galaxy S8 (la presentazione è fissata a fine marzo), l’HTC 11 ed il OnePlus 4. In autunno, invece, ci sarà spazio per i Pixel 2 di Google e per il nuovo Galaxy Note 8 di Samsung.