Home Apple

iPad Pro: la nuova generazione sarà realizzata in quattro varianti

Secondo nuove informazioni emerse in queste ore, Apple si appresta a rinnovare la sua gamma di iPad con la presentazione di una nuova generazione di iPad Pro che avrà il compito di rilanciare le vendite dell’azienda nel segmento di mercato dei tablet che, a differenza del settore smartphone, vive un periodo di fortissima crisi, soprattutto per Apple, leader indiscussa da sempre del settore.

Stando a quanto riporta la testata nipponica Mac Otakara, la casa di Cupertino dovrebbe presentare, in occasione del prossimo evento stampa di marzo (dove dovrebbero esserci novità anche per iPhone con una nuova colorazione ed una versione aggiornata di iPhone SE) la nuova generazione di iPad Pro che, a differenza dei modelli attuali, verrà realizzata in ben quattro varianti.

Oltre ai ben noti modelli da 12,9 pollici e 9,7 pollici, i nuovi iPad Pro saranno realizzati anche in una versione più compatta, con display da 7,9 pollici, ed una variante intermedia, con display da 10.5 pollici. A conti fatti, Apple punta a costruire un’enorme famiglia di iPad Pro che andrà a sostituire anche le altre versioni di iPad ancora presenti sul mercato.

Secondo i rumors, i nuovi iPad Pro potranno contare su di un display edge-to-edge senza tasto Home (una caratteristica che ritroveremo sul futuro iPhone 8) e cornici ridotte al minimo. Solo nella parte superiore del tablet la cornice potrebbe essere un po’ più pronunciata per fare posto alla fotocamera anteriore FaceTime.

Leggi anche: Apple potrebbe rilasciare iPhone 8 ed iOS 11 già a Giugno 2017

E’ importante sottolineare che, almeno per il momento, analisti ed insider del settore hanno avanzato diverse ipotesi in merito a quelle che saranno le specifiche tecniche dei nuovi iPad Pro. A conti fatti, per il momento, le informazioni concrete sono davvero poche. Per saperne di più sarà, quindi, necessario attendere il prossimo mese di marzo quando Apple dovrebbe svelare la sua nuova generazione di tablet. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulla questione.