scandalo negli usa marines nude

In queste ore è esploso uno scandalo negli usa, un fattaccio che riguarda le forze armate e ha obbligato gli alti vertici ad intervenire. Negli ultimi mesi si è fatto un gran parlare della pubblicazione senza consenso di foto o filmati privati, basti pensare al caso di Tiziana Cantone per comprendere la gravità degli effetti.

A fare notizia è il comportamento di alcuni marines, che hanno postato foto che ritraggono delle loro colleghe nude, il tutto senza il permesso delle dirette intervistate. Adesso questi militari rischiano grosso e sono già partite le indagini. Scopriamo insieme il caso che sta dando scandalo negli Usa.

Marines al centro dell’ultimo scandalo negli USA

Foto personali pubblicate senza permesso, il tutto corredato da commenti offensivi, sotto accusa finisce il corpo dei Marines, eccellenza militare a stelle e strisce. Il gruppo Facebook Marines United, che contava oltre 30 mila persone è stato teatro dell’ultimo grande scandalo negli Usa.

scandalo negli usa marines nude

A quanto pare, alcune foto sarebbero state scattate all’insaputa delle malcapitate, altre scaricate da profili Instagram. Entrambe le azioni sono ovviamente illegali. A scoperchiare il vaso è Thomas Brennan, un veterano che ha affidato alle pagine della sua rivista War Horses lo sdegno per l’accaduto.

LEGGI ANCHE Tiziana Cantone, Google e Yahoo ricevono istanza da Garante Privacy

L’articolo scritto da Brennan non ha mancato di suscitare forti reazioni, minacce di morte per lui, per la figlia e di stupro per la moglie. Dure critiche per l’accaduto sono arrivate dal Congresso, il pentagono sta indagando ed è pronto a procedere con il pugno di ferro, ma resta alto il rischio di ritorsioni.