Tim e Vodafone indagine telemarketing

TIM Mobile e Vodafone Italia sono caduti sotto il mirino dell’AGCM, rientrando in un’indagine che verte su due procedimenti da intraprendere in merito a presunte pratiche commerciali scorrette nell’ambito delle telefonate moleste inoltrate dai call center ai consumer.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha così disposto due istruttorie verso le due società, accusate ora di aver avviato una rete di telemarketing eccessivamente aggressiva, tramite call-center e soggetti esterni, ai fini della vendita diretta di servizi o campagne promozionali.

Le chiamate effettuate dagli addetti Tim e Vodafone sarebbero state inoltrate non soltanto verso utenza di telefonia fissa, ma anche mobile ed in fasce orarie diversificate. La condotta, eccessivamente insistente viola le norme del Codice del Consumo, le quali non consentono ripetitività, insistenza e invasività delle sollecitazioni telefoniche. Tim e Vodafone indagine telemarketing

L’AGCM, dunque, ha dispoto una serie di ispezioni nelle sedi di TIM, Vodafone e di alcuni call-center, in stretta collaborazione con il Nucleo speciale Antitrust della Guardia di Finanza.

La domanda potrebbe sembrare addirittura scontata, ma avete ricevuto anche voi telefonate insistenti da parte degli operatori nazionali? A voi la parola.

FONTE