Una batteria solare da avere, soprattutto in vacanza

Il numero di ore di Sole registrato in un anno – noto anche come insolazione annua – è stimato tra le 1.500 e le 3 mila ore. Dati raccolti grazie a diversi studi e variabili in base al Paese in cui sono stai raccolti. Ma quale vantaggio ne possiamo ottenere?

Facciamo qualche esempio: la Spagna, come l’Italia, è un Paese dove il Sole non manca e, con esso, la luce e il calore. Da 1.600 e 2.000 ore di luce solare sono state registrate in Galizia, Cantabria ed Ebro; fino a quando non si raggiungono le 3.000 ore su qualche isola delle Canarie.

Una batteria solare da avere, soprattutto in vacanza A fronte di queste cifre, nasce la batteria esterna solare che ottiene una carica aggiuntiva grazie a questa energia rinnovabile. In campagna, in città o in mezzo al mare, quando assorbe la luce del sole, è possibile alimentare la batteria dei nostri dispositivi.

Il suo utilizzo è molto semplice. Basta semplicemente collegarla ai dispositivi – che siano essi smartphone, tablet, macchine fotografiche, orologi sportivi intelligenti, ecc. non importa – e ricaricare la batteria. È in grado di ricaricare la batteria di un device fino a 4 volte, prima di essere nuovamente ricaricato esso stesso. E, se si arriva a spendere tutta l’energia incamerata, si può continuare a godere di una ricarica in più grazie al pannello solare built-in.

Se avete a cuore l’ambiente – oggigiorno argomento che necessità sensibilità e attenzione – o semplicemente siete di quelli che amano stare tranquilli con il proprio dispositivo nel bel mezzo del nulla, questa batteria esterna con pannello solare esterno è quanto può fare a caso vostro. E’ impermeabile, con bussola e moschettone. Ideale per le vacanze in campagna, montagna o al mare od ovunque si vada. Questa estate non avete scuse!