La NASA ha recentemente svelato il concept di un nuovo Mars Rover nell’ambito della campagna promozionale “Summer of Mars”. Il Pianeta Rosso somiglia alla Terra molto più di quanto pensiamo e anche questo veicolo ha un aspetto familiare, soprattutto per gli appassionati di fumetti. Vedremo una Batmobile sfrecciare su Marte? Presto per dirlo, ma non ci sono dubbi che i ragazzi presenti al Kennedy Space Centre si siano molto divertiti.

A differenza degli attuali rover, costruiti per viaggi marziani senza equipaggio, questo concept presenta sedili per quattro passeggeri con tanto di un piccolo laboratorio nel retro per svolgere ricerca ed esperimenti. Purtroppo però questo veicolo non è stato costruito per nessun progetto concreto, ma ha solo lo scopo di educare e incoraggiare le future generazioni all’esplorazione del nostro pianeta fratello. Poco male, perché c’è tanto da scoprire su questa Batmobile spaziale.

Gotham City? No, Marte

Stando a quanto dichiara Rebecca Shireman, addetta alle pubbliche relazioni del complesso visitatori del Kennedy, il programma “Summer of Mars” potrà “incoraggiare i giovani che vogliono essere parte dell’impresa che ci porterà su Marte”. E non ci sono dubbi che il prototipo che vi mostriamo in foto sia un ottimo modo per fare colpo sui ragazzi.

batmobile rover marte nasa

Questo concept è stato progettato da Parker Brothers, azienda nota negli Stati Uniti per la costruzione di veicoli futuristici utilizzati in varie pellicole quali “Tron: Legacy” o “Il Cavaliere Oscuro”, innegabile infatti la somiglianza con la Batmobile guidata da Christian Bale per le oscure strade di Gotham City.

Il veicolo è stato costuito partendo dalle indicazioni fornite dagli astronauti NASA, la fase produttiva è stata completata nell’arco di soli cinque mesi. Questo rover è mosso da un motore elettrico, alimentato da pannelli solari e batterie da 700 volt. Come abbiamo detto, l’abitacolo è pensato per quattro persone ed è equipaggiato con un sistema di navigazione fornito.

Ammortizzatori speciali, adatti per le irregolarità del Pianeta Rosso, questo veicolo non verrà mai utilizzato dalla NASA ma l’esperienza raccolta nella produzione del prototipo sarà utile per la progettazione dei mezzi del futuro.

In realtà, il nuovo rover ha una doppia funzionalità”, spiega a Business Insider Marc Parker, uno dei creatori. “Si separa al centro: la parte posteriore è un laboratorio scientifico per svolgere ricerche ed esperimenti, mentre la zona anteriore è una cabina di guida con sedili per quattro passeggeri”.