I Google Glass in gran rispolvero. Certamente ricorderete quegli occhiali altamente tecnologici con il quale si poteva accedere ad una realtà virtuale ed aumentata, osservando il mondo con occhi diversi e permettendo di sfruttare funzionalità mai viste. Per quanto l’idea avrebbe potuto stravolgere il mondo, il lancio di Google Glass ha dimostrato che spesso l’uomo non è ancora pronto per accettare tecnologie di questa portata, e che certi cambiamenti è bene farli un po’ alla volta.

Google ci riprova: ecco un nuovo modello di Google Glass

Google, uno dei più grandi colossi economici mondiali della storia, ha preso atto della lezione impartita dal lancio dei precedenti Google Glass, ma ha ugualmente deciso di riprovare a lanciare sul mercato un nuovo modello degli occhiali super intelligenti. L’azienda americana ha deciso di riportare ufficialmente in vita il progetto, annunciando la disponibilità di una nuova versione, che si chiamerà Google Glass Enterprise Edition. Come si può intuire dal nome, i Google Glass in questione non saranno rivolti al grande pubblico, a differenza del modello passato, ma ai professionisti, che potrebbero fare dei Google Class l’ogetto di cui hanno bisogno per portare avanti gli affari e avere una visione di insieme del mondo circostante.

La decisione è giunta dopo due anni di silenzi in merito al progetto Google Glass. L’azienda informatica ha deciso di lanciare il nuovo prodotto affinchè tutti i professionisti che ne facciano uso possano avere accesso diretto a tutte le informazioni di cui hanno bisogno avendo però le mani libere. Come per il precedente modello, Google ha deciso di rafforzare la partnership con DHL, Volkswagen e GE Aviation, aumentando l’efficienza della catena di montaggio per la produzione dei Google Glass e migliorando inoltre le prestazioni e la fluidità.

Stanno per essere lanciati sul mercato i nuovi Google Glass

Una nuova era dei Google Glass

Google afferma che questa potrebbe essere una nuova era dei Google Glass, un’idea su cui Google aveva puntato tantissimo tre anni fa, ma che si è conclusa con uno dei più grandi flop della storia. A volte anche i grandi colossi sbagliano i conti, per questo Google ci ha deciso di riprovare, correggendo il tiro e cercando di catturare la nicchia di mercato composta da professionisti che devono tenere a mente tanti dati e che lavorano prevalentemente con il pc.

Sono stati introdotti nuovi componenti per la batteria: ora i Google Glass dureranno molto di più, hanno una potenza di calcolo maggiore e sono anche più comodi rispetto ai Google Glass Explorer lanciati tre anni fa sul mercato. I Google Glass permetteranno realtà aumentata e realtà virtuale fuori dal comune, ma avendo scelto una determinata nicchia di mercato e decidendo di non puntare al grande consumo generale, si stima che il prezzo di lancio sia molto alto. Sarà il tempo a decidere se questa volta l’azzardo di Google avrà successo oppure no.