Lo smartphone Razer per gamers

Il produttore di computer Razer sarebbe in procinto di fare il salto verso la produzione di smartphone. Secondo a un rapporto di Bloomberg, questi dispositivi, come i computer Razer, saranno focalizzati sul mercato consumer appassionato di videogiochi e alla ricerca di un dispositivo in grado di eseguire le applicazioni game più esigenti.

Il rapporto non affronta i dettagli dello smartphone, anche se affermazioni provenienti da Razer stessa indicano che si sta cercando di andare incontro alle richieste del pubblico ed entro quest’anno. Il denaro ricavato dalla vendita delle azioni sarebbe stato utilizzato per impegnarsi nella produzione di ulteriori accessori – sempre secondo fonte Bloomberg.

Razer ha guadagnato un nome di spicco nella nicchia di utenti di computer che usano il dispositivo esclusivamente per i videogiochi. Il produttore americano ha nel suo portafoglio la produzione di tastiere per PC e mouse appositamente realizzati per lunghe sessioni di gioco e scorciatoie da tastiera, a differenza delle periferiche tradizionali.

Lo smartphone Razer per gamers

Gli smartphone che si concentreranno su questa nicchia di utenza è un settore particolarmente ignoto. Recentemente, un produttore di macchine fotografiche professionali ha annunciato un telefono cellulare che riproduce le immagini in 3D e uno schermo che la società ha propagandato come “olografico”. Il device, per sua natura, avrà un costo di 1.200 dollari.

Per quanto riguarda i fallimenti in questo ambito, il produttore europeo Vertu, dedicato alla produzione di materiali pregiati e di lusso per smartphone e con prezzi esorbitanti di 8.000 dollari e oltre, ha chiuso i battenti e il suo futuro appare incerto. Così, in un settore governato gran parte da Samsung e da Apple, c’è spazio per uno smartphone incentrato sui videogiochi?