Nuovo virus per Android

Trojan-Banker.AndroidOS.Faketoken è un virus che sta attaccando da più di un anno un altro discreta fascia di utenza. Ma questo malware è stato aggiornato ed è diventato ancora più pericoloso di quanto già non lo fosse. La comunità smartphone è già stata avvisata del pericolo di questo virus, in quanto ruba i dati dai conti bancari dei poveri malcapitati.

SecureList, responsabile dell’allarme di una nuova ondata di questi virus, sta analizzando ancora quali problemi di sicurezza per i dispositivi Android possa arrecare. Si ritiene che il malware sia stato introdotto tramite messaggi virali, scaricando alcune immagini.

È pericoloso perché è nascosto e lavora in sordina ascoltando anche tutte le chiamate e seguendo tutte le azioni eseguite sulle applicazioni quando l’utente Android è operativo. Questo virus pone una grande attenzione sulle chiamate ma, soprattutto quando si parla di dati bancari, numeri di conto, Google Play Store, esso invia i dati ad un server remoto e, quindi, ne esegue la registrazione. L’utente Android non avverte ciò che accade, finché non viene notificato che gli acquisti sono stati effettuati a suo nome.

Nuovo virus per Android

Cosa fare per evitare di essere infettati da un virus su Android

Purtroppo, Android è una piattaforma troppo vulnerabile ai virus e lascia troppo spesso i nostri smartphone esposti a possibili minacce. Tuttavia, gran parte della responsabilità è legata ai nostri modi di usarlo. Ecco perché, per evitare di essere infettati da qualche codice dannoso, è necessario acquisire alcune buone abitudini e anche essere sempre attenti a situazioni sospette. Ad esempio, evitare di installare applicazioni non ufficiali e controllare sempre le autorizzazioni che vengono date loro prima di installarle.

Inoltre, nel caso di un’applicazione dannosa o di un’applicazione che non abbia dato il consenso alla sua installazione, procedere immediatamente alla sua disinstallazione dal sistema operativo. Effettuare sempre una copia di backup di documenti sensibili ed evitare di fornire informazioni bancarie alle applicazioni non autorizzate o non ufficiali.

Per quanto riguarda i programmi anti-virus per smartphone, alcuni potrebbero rallentare il terminale e la sua efficacia non è sempre scontata. Comunque, optando per uno, è raccomandato il software Kaspersky per dispositivi mobili.