L'eclissi solare totale degli Stati Uniti

L’eclissi solare totale è in questi minuti visibile in tutti gli Stati Uniti, un fenomeno straordinario che è visibile, anche se non completamente pure in Italia. Il sole scompare dietro il nostro satellite diventando nero, solo i suoi raggi a illuminare un po’ il cielo.

Un crollo rapido delle temperature, la notte si sostituirà al giorno per un breve lasso di tempo, l’oscuramento totale è esclusiva del pubblico americano, se volete ammirarlo anche voi basta guardare lo streaming in diretta sul sito NASA.

Eclissi solare totale: le misure di sicurezza per osservare il fenomeno

Uno spettacolo da non perdere, in Italia il fenomeno è iniziato alle 18.00 (ore italiane), l’apice intorno alle 19.17, il tutto si concluderà intorno alle 20.40, parliamo dunque di oltre due ore e mezzo.

L'eclissi solare totale degli Stati Uniti

Bisogna prestare la massima attenzione, mai osservare il sole direttamente senza adeguate protezioni perché, benché parzialmente coperto dalla Luna, può comunque causare danni permanenti ai nostri occhi. Evitate l’uso di radiografie e rullini fotografici, spesso considerati metodi sicuri, servono occhiali professionali con almeno una protezione 14.

Se volte godervi l’eclissi solare totale in completa sicurezza, mettetevi comodi e guardate lo spettacolo del cosmo in streaming sul sito della NASA.

Eclissi visibili in Italia: appuntamento al 2020

Negli Usa il fenomeno è ancora più suggestivo, visto che accade in pieno giorno. Ma quando potremo godere di un simile spettacolo in Italia? La prossima eclissi solare visibile dal nostro paese sarà nel 2020, 21 giugno per la precisione: save the date. Un’altra eclissi si verificherà l’anno dopo, il 10 giugno, ma entrambi i fenomeni saranno parziali.

eclissi solare totale

Altre due eclissi ci attendono nel 2022 e nel 2025, rispettivamente il 25 ottobre e il 29 marzo, ma anche in questo caso non si tratta di spettacoli paragonabili a quello che in questi minuti può essere ammirato in America. Un fenomeno rilevante si verificherà il 12 agosto 2026, in quel caso l’eclissi sarà visibile in un’area vastissima, praticamente tutta l’Europa, una porzione dell’Africa e America settentrionale.

L’eclissi sarà visibile in tutta Italia al tramonto, spettacolo mozzafiato in Sardegna dove il 97% del disco solare risulterà oscurato. Se l’eclissi del 2026 vi sembra allettante, il 2 agosto 2027 cambierete idea perché lo spettacolo sarà ancora più incredibile a ancora più vasto, visto che interesserà ben cinque continenti: Europa, Africa, Oceania, Asia e America. Mediterraneo protagonista, in tutto il meridione l’oscuramento sarà sopra il 90%, dato che scende al 75% al centro della penisola, arrivando al 60% del Nord Italia.

Le eclissi del prossimo decennio

  • 27 luglio 2018: eclissi lunare totale
  • 21 gennaio 2019: eclissi lunare totale
  • 16 luglio 2019: eclissi lunare parziale
  • 21 giugno 2020: eclissi solare anulare
  • 10 giugno 2021: eclissi solare anulare
  • 25 ottobre 2022: eclissi solare parziale
  • 23 ottobre 2023: eclissi lunare parziale
  • 29 marzo 2025: eclissi solare parziale
  • 7 settembre 2025: eclissi lunare totale
  • 12 agosto 2026: eclissi solare totale
  • 28 agosto 2026: eclissi lunare parziale
  • 2 agosto: 2027: eclissi solare totale