Curiosità su Android Oreo

La nuova versione di Android è ha un nome ufficiale ed è già sotto gli occhi di tutti. Google avverte che molti dispositivi riceveranno questo aggiornamento nelle prossime settimane, a partire dal Pixe e Pixel XL, Nexus 5X, Nexus 6P e Pixel C. Se vi chiedete che cosa ci si può aspettare dal nuovo sistema operativo, qui potrete trovare alcuni trucchi e novità per godere appieno di Android Oreo.

Modalità di utilizzo picture-in-picture ovunque

L’applicazione YouTube per Android ha da tempo ridotto la visualizzazione video in una piccola finestra. Ma ora si può fare in qualsiasi applicazione con qualsiasi altro sistema in background, fino a quando gli sviluppatori sosterranno tale funzione. Attualmente già al lavoro su Chrome per Android, tutto quello che dovete fare è visualizzare un video a schermo intero e premere il tasto Home. Avrete una modalità video picture-in-picture.

Utilizzare le notifiche sulle app

Gli utenti Android non devono più essere “invidiosi” degli amici con iPhone: ora le applicazioni, grazie ad Oreo, mostrano un piccolo avvertimento sotto forma di pallino sull’icona quando si ha qualcosa in sospeso. Per attivarlo, è sufficiente andare nel menu Impostazioni e poi alla sezione notifiche delle applicazioni.

Gestire notifiche prioritarie

Android Oreo consente di gestire le notifiche utilizzando “canali” in grado di separarli in categorie, a seconda di ciò che si vuole vedere e cosa no, anche tra le stesse notifiche app. Basta far scorrere il dito a destra sulla notifica e premere l’icona che appare per accedere al menu impostazioni e configurare a proprio piacimento. Ad esempio, alcuni delle vostre chat di gruppo in un’applicazione di messaggistica potrebbero essere autorizzati a far vibrare lo smartphone, mentre altre potrebbero essere messe a tacere del tutto.

Maggiore sicurezza

Google Play Protect non solo renderà più sicuro Android Oreo, ma anche i dispositivi più vecchi. Per vedere se il sistema conta su questa funzione, basta andare su Impostazioni, dove si trova la sezione sicurezza. Questo può eseguire la scansione di tutte le applicazioni che cercano di installare un malware, avvisa se si trova qualcosa di sospetto e si attiva per sanarlo.

Posticipo delle notifiche

Un altro miglioramento per le notifiche: con Android Oreo è possibile posticipare le notifiche fino a quando si è pronti per la loro revisione, anziché semplicemente ignorarle e dimenticarle. Far scorrere il dito verso destra su una notifica sul pannello di schermata di blocco o di notifica e premere l’icona di un orologio. Questo funziona in tutte le applicazioni, senza il supporto degli sviluppatori.

Risparmio energetico della batteria

Android ha ricevuto miglioramenti nella gestione dell’energia da lungo tempo, imparando a limitare l’attività delle applicazioni in background per prolungare la durata della batteria. Con il lancio di Oreo, questo migliorerà ulteriormente, implementando nuove regole per quello che possono fare o meno le applicazioni in background.

Giocare con le nuove emoji

Una nuova versione di Android di solito è accompagnata da nuove emoji, ed Oreo non fa eccezione. In realtà, Google ha completamente ridisegnato le sue emoji. Quindi, ha sostituito quegli strani esseri che appaiono come figure gialle con pollici e facce tradizionali. Tra le nuove emoji ci sono un dinosauro, un mago, una fata.

Selezionare il testo più facilmente

Con Android Oreo si può selezionare il testo su uno schermo in modo un po’ più intelligente. Se si tiene premuto su un testo riconoscibile (ad esempio, un numero di telefono), il sistema operativo selezionerà tutto per voi. Avrete a disposizione anche i collegamenti relativi al testo, il che significa anche un eventuale un collegamento a Google Maps, se si seleziona un indirizzo.

Utilizzare nuovi collegamenti della fotocamera

L’applicazione fotocamera che viene fornita con Oreo ha alcune nuove caratteristiche che potrebbero fare una grande differenza quando si scatta una foto o si registra un video. Ora si può toccare due volte per ingrandire del 50% (doppio tap di nuovo per diminuire) e si può anche passare tra foto e video utilizzando le icone, anzichè semplicemente facendo scorrere il dito sul schermo.

Sincronizzare i dati su tutti i dispositivi

Chrome ha la possibilità di sincronizzare i dati tra i dispositivi. Ma ora Android Oreo sarà dotato anche di una nuova funzione di completamento automatico. Il sistema di sincronizzazione dei dati, password, dati di carte di credito e altro ancora tra le applicazioni, sarà concesso fino a quando gli si dà l’autorizzazione e lo sviluppatore il suo supporto.

Giocare con un polpo

Nessuna versione di Android è completa senza il suo uovo di Pasqua ma, purtroppo Oreo non è molto impressionante. Dal menu Impostazioni, accedere a Sistema e in questa sezione premere ripetutamente fino a che non compare la versione Android O, poi tenere premuto sulla lettera “O” che si vede apparire. In questo modo, un polpo che galleggia apparirà sullo schermo.