L’azienda della mela morsicata è più agguerrita che mai. Saranno novità sostanziose quelle che la stessa proporrà nei prossimi mesi. Prima data importante per la svolta dei prodotti Apple è appunto il 12 settembre. Perché proprio questa data ? Oramai crediamo che tutti siano a conoscenza del fatto che questa data potrebbe essere quella in cui ricadrà la presentazione ufficiale dei prodotti Apple più attesi di quest’anno, gli iPhone. Parliamo al plurale perché come vi abbiamo già detto svariate volte, i modelli quest’anno saranno ben tre: iPhone 8, iPhone 7s e iPhone 7s Plus. Indubbiamente saranno questi i tre prodotti che più di tutti attireranno l’attenzione. Nonostante ciò, pare che l’azienda di Cupertino sia di più grandi vedute riguardo l’effettivo scopo dell’evento.

Presentare tre modelli di iPhone in un unico evento e dare la giusta importanza e visibilità ad ognuno di esso appare un impresa abbastanza difficile da compiere. Non tanto difficile, però, quanto presentare insieme a questi modelli tutta una serie di altri prodotti. Ebbene sì, stando alle varie voci, l’evento di settembre che Apple sta organizzando non è solamente dedicato ad iPhone e i suoi fratelli. Vi abbiamo accennato poche ore fa, ma anche le scorse settimane che potrebbe esserci anche la nuova gamma di Apple Watch. La terza serie che sarà dotata anche di un modulo LTE integrato che gli permetterà di essere un dispositivo autonomo rispetto allo smartphone.

A noi sembrava già difficile l’ipotesi che così tanti prodotti venissero presentati insieme, ricordiamo che non è in stile Apple fare una mossa di questo tipo. Questo toglierebbe indubbiamente visibilità ai prodotti e creerebbe confusione. Invece, alla lista dei possibili prodotti che saranno presentati se ne aggiunge un altro. Ebbene al fianco di iPhone e Apple Watch dovrebbe esserci anche il nuovo modello di Apple TV. Andiamo a scoprire insieme come sarà.

La nuova Apple TV supporterà la risoluzione in 4K

Apple TV è un prodotto abbastanza di nicchia, questo nel senso che gli utenti che la utilizzano sono decisamente pochi. Nonostante ciò, è un prodotto su cui l’azienda di Cupertino intende puntare ancora per molto. Sono varie le versioni che l’azienda ha prodotto e anno dopo anno sono sempre più consistenti le migliorie che vengono apportato a questo dispositivo. Non a caso, la fama di Apple TV sta crescendo negli ultimi tempi. Sono sempre più numerosi gli utenti che si interessano a questo prodotto e che intendono comprarlo. Apple non fa altro che renderlo il più appetibile possibile.

Apple TV
A quanto pare iPhone non sarà il protagonista indiscusso dell’evento del prossimo 12 settembre. Non solo potrebbe esserci la nuova gamma di Apple Watch, la series 3. Ma addirittura dovrebbe esserci anche la quinta generazione di Apple TV. Se il tutto si rivelasse vero sarebbe l’evento in cui Apple ha presentato più prodotti in assoluto.

E’ proprio quello che farà con la prossima versione della Apple TV. Bloomberg ne è certo, una nuova versione di questo dispositivo vedrà la luce proprio il prossimo settembre. Questo in linea con quanto detto poco fa. Apple necessita che i suoi prodotti siano più accattivanti rispetto a quelli della concorrenza. Quest’ultima appunto, risulta essere sempre più vicina, a livello di prestazioni con i prodotti Apple. All’azienda di Cupertino questa cosa non piace per nulla e deve rimettersi in gioco se vuole mantenere alto il suo nome. Il sito Bloomberg non si è limitato a dire solamente che il prodotto verrà presentato lo stesso giorno di iPhone 8 ma ha anche accennato quelle che sarebbero le caratteristiche principali del prodotto. In prima linea figura il supporto della risoluzione in 4K.

Apple TV: non solo 4K

Sono passati oramai due anni dalla presentazione della 4 generazione di Apple TV. Un rinnovo non farebbe poi così male. Semplici e coincise dovrebbero essere le novità introdotte sulla nuova generazione. Partiamo dall’aspetto che rimarrà invariato, il design. Questo è stato infatti rivisitato proprio con l’ultima generazione e si presuppone che rimarrà così come è anche nella prossima. I cambiamenti consistenti, come sempre riguardano il comparto interno. Sicuramente ci sarà un nuovo chip a dare maggiore potenza ad Apple TV. Ricordiamo che l’attuale modello in commercio monta su di se un “antico” chip A8. Non sarebbe una sorpresa se l’azienda della mela morsicata decidesse di sostituirlo con uno di ultima generazione.

Apple tv applicazioni
La novità più importante che porterà con se questa nuova Apple TV sarà la compatibilità con un nuovo sistema di risoluzione, il 4K. Ma non solo, cvi sarà compatibilità anche per quanto riguarda l’HDR. Si presume che i titoli e le applicazioni che sfrutteranno queste due nuove tecnologie aumenteranno nei prossimi mesi.

Ci sarà un nuovo chip, ma questo risultava abbastanza scontato da sapere, la novità scottante è un’altra e riguarda la risoluzione supportata. Pare infatti che il prossimo modello di Apple TV supporti la risoluzione 4K ma non solo, stando a quanto dicono le indiscrezioni questa dovrebbe supportare l’HDR. A quanto pare dovrebbe servirsi proprio di un particolare standard HDR10 per permettere tale supporto. Rimangono però tutta una serie di dubbi collegati al fatto che la quasi totalità dell’attuale catalogo presente su Apple TV non supporta questi due tipi di tecnologie. I titoli compatibili con esse risultano essere davvero pochi.

La nuova Apple TV sarà più versatile

E’ molto interessante sapere anche come si comporterà la prossima Apple TV in relazione alla compatibilità con i vari televisori con le nuove tecnologie. Le indiscrezioni in questo senso indicano che la prossima generazione sarà in grado di rilevare automaticamente l’effettiva capacità del televisore di essere compatibile o meno con le varie tecnologie. In questo modo il dispositivo sceglierà ogni volta le migliori impostazioni in modo automatico in base anche alle capacità del televisore a cui è collegato.

Apple TV
La nuova generazione di Apple TV sarà indubbiamente più intelligente. Questa sarà in grado di accertarsi automaticamente delle capacità del televisore a cui è collegata per settare le impostazioni di risoluzione al meglio e su misura per ogni dispositivo. Altra novità saranno le dirette che sicuramente diverranno disponibili per le applicazioni di terze parti.

Riparlando di titoli, invece, sappiamo che già da molto tempo l’azienda della mela morsicata ha avviato delle collaborazioni con varie case proprio per ampliare la sua offerta. Molto probabilmente i titoli e servizi su cui l’azienda si focalizzerà saranno indirizzati a sfruttare proprio queste due nuove tecnologie che saranno introdotte con la nuova versione. E’ interessante notare che l’attuale modello di Apple TV non permette alle applicazioni di terze parti di trasmettere in diretta. Questo risulterebbe molto limitante sopratutto per quelle applicazioni che delle dirette ne fanno il punto di forza principale. Si pensa che anche per quanto riguarda questa limitazione si troverà una soluzione nella prossima generazione in uscita.

Quanto costerà la prossima Apple TV ?

Stesso design, caratteristiche migliorate, maggiore versatilità. Il prodotto avrà sicuramente un elevato successo. Il potenziale lo ha eccome, sta all’azienda di Cupertino però il compito di valorizzarlo al meglio. Parlando di costi, ancora nulla si sa con certezza ma si presuppone che il prezzo rimanga lo stesso di quello dell’attuale modello. Si partirà quindi da poco meno di 200 euro per il modello base. Rimane ancora un mistero il taglio di memoria che verrà proposto. Non si sa, infatti, se Apple deciderà di mantenere i due rispettivi tagli attuali da 32 GB e 64 GB. O se deciderà di partire direttamente dal modello da 64 GB.

Apple tv nuova
L’attuale generazione di Apple Tv risulta essere la più innovativa mai esistita finora. Disponibile in 2 tagli di memoria, 32 GB e 64 GB. La nuova generazione prederà tutto il meglio di questo modello e ne migliorerà alcune caratteristiche quali la versatilità del prodotto. Si presuppone che i prezzi rimarranno invariati. Diverso discorso per i tagli di memoria di cui ancora non si sa nulla.

Ciò che risulta abbastanza ovvio è che l’attuale modello di Apple TV continuerà ad essere commercializzato e verrà proposto come versione base ad un costo ridotto rispetto ad ora. E’ una situazione sicuramente molto delicata, su questo campo la concorrenza risulta essere molto agguerrita e il prodotto di Apple ancora non è abbastanza famoso e performante per sbaragliarla. Di conseguenza ci aspettiamo una presentazione accattivante del nuovo dispositivo, che a quanto pare si terrà il 12 settembre.

Fonte: Bloomberg.com