Google Maps aggiornamento

Il team di sviluppo della casa di Mountain View sta prevedendo il rilascio di un nuovo update per Google Maps che preveda l’introduzione di una serie di interessanti e senz’altro ricercate funzionalità interattive per la navigazione stradale e la visualizzazione contestuale delle informazioni pertinenti sui luoghi di destinazione. 

Nello specifico, il sistema di navigazione firmato Google si rinnova a vantaggio di un nuovo bagaglio funzionale per l’applicazione mobile, che conta sull’utilizzo della nuova modalità Picture-in-Picture e sul nuovo sistema informativo per i parcheggi liberi nel luogo di destinazione stabilito. 

Il supporto alla modalità PiP, ovvero quella attraverso cui è possibile proseguire contestualmente la visualizzazione delle indicazioni di navigazione a schermo all’interno di un riquadro ridimensionato in sovra impressione, consentirà l’interazione con l’ambiente software anche in presenza di altre applicazioni in primo piano. L’animazione che si accompagna all’annuncio dell’introduzione per la nuova modalità rende ben l’idea sul funzionamento di questa nuova feature.

Google Maps 9.60 offre quindi il valore aggiunto di una modalità che sfrutta appieno quelle che sono le ultime funzionalità introdotte in luogo dell’aggiornamento Android 8.0 Oreo del quale abbiamo avuto modo di parlare nel nostro post dedicato e negli articoli di approfondimento in cui sono state prese in esame tutte le novità ed i miglioramenti software specifici.

Di fatto, il funzionamento di tale modalità è strettamente vincolato alla presenza dell’ultimo update Android, per il momento destinato ad ospitare in via esclusiva i device Google delle famiglie Nexus e Pixel Phone, ma che ben presto giungerà ufficialmente in versione custom anche per gli altri brand-phone.

La funzionalità Free Parking, invece, riguarda ufficialmente gli ecosistemi Android ed iOS e rappresenta un’assoluta novità nel panorama delle funzioni mobile di navigazione offerte dal team di sviluppo. Dopo essere stata avvistata ormai da mesi la funzione diviene finalmente ufficiale. Si tratta di un sistema versatile che offre la possibilità di visualizzare i parcheggi liberi sul luogo di destinazione impostato nel navigatore. Google Maps Parcheggio libero

Un’apposita icona offrirà visivamente una stima del numero di parcheggi liberi in cui poter lasciare il nostro veicolo. Una funzione che inizialmente sarà integrata soltanto all’interno di 25 città USA, ma che ben presto farà il suo esordio a livello internazionale coinvolgendo anche l’Italia. 

Come potrebbe essere ancora perfezionato il navigatore satellitare più apprezzato dal pubblico mobile? A rispondere sono i feedback rilasciati direttamente dagli utenti, dai quali si evince la necessità di ottenere un’indicazione chiara ed accurata dei limiti di velocità e l’aggiunta di una componente che consenta di visualizzare in anteprima il prezzo richiesto per il transito in autostrada e le tratte a pagamento.

Voi che cosa vorreste ottenere con il prossimo aggiornamento? Lasciateci pure un vostro riscontro ed esprimete la vostra opinione sull’ultimo update Google Maps e le nuove funzioni. 

FONTE