Huawei Consumer Business Group annuncia oggi la collaborazione con TÜV Rheinland che garantisce l’arrivo della certificazione della tecnologia a ricarica veloce end-to-end Huawei SuperCharge. La nuova tecnologia di ricarica di Huawei ha superato con successo tutti i test messi a punto dai massimi esperti di sicurezza a livello mondiale.

Le prove in questione hanno verificato come tutti i componenti (adattatori, circuiti IC e materiali di ricarica) risultino in grado di superare senza problemi di test di sicurezza, bassa temperatura e shock termico. La certificazione di TÜV Rheinland rappresenta una nuova conferma della volontà di Huawei di offrire le funzionalità più innovative sul mercato impegnandosi, nello stesso tempo, a garantire ai suoi utenti una ricarica più veloce e, soprattutto, più sicura. 

TÜV Rheinland è un ente di certificazione leader a livello internazionale che da oltre 140 anni garantisce che tutti i dispositivi e i prodotti mantengano rigorosi standard di sicurezza.

huawei supercharge

La nuova ricarica SuperCharge di Huawei si basa su di una connessione continua tra il dispositivo in carica ed il caricabatterie che permette un monitoraggio completo di ogni singolo punto del ciclo di carica. In questo modo è possibile garantire una regolazione automatica ed efficace della tensione e dell’uscita della corrente al fune di massimizzare la velocità di carica dello smartphone.

Da notare, inoltre, che l’utilizzo di una soluzione di ricarica a bassa tensione da 4,5 V /5 A permette alla tecnologia Huawei SuperCharge di garantire una fase di ricarica veloce, sicura ed efficace senza andare a surriscaldare lo smartphone, evitando così eventuali danno al dispositivo. 

I connettori e la presa di ricarica dei dispositivi di Huawei sono, inoltre, realizzati in modo tale da garantire una sospensione automatica dell’alimentazione elettrica in caso di contatto con l’acqua. Questo sistema di ricarica veloce affiancato da un dispositivo di sicurezza intelligente previene i cortocircuiti e, di conseguenza, annulla il rischio di potenziali incendi del dispositivo in ricarica.