android oreo

Nel corso di queste ultime settimane ha fatto notizia la presentazione dei nuovi ecosistemi Android 8.0 Oreo, introdotti da Google lo scorso 22 Agosto 2017 ed ora sotto i riflettori per gli innumerevoli cambiamenti e tricks che consentono una gestione ancor più ottimizzata dei device e delle loro annesse funzioni interattive.

Tralasciando quelle che sono le feature e le ottimizzazioni tipiche specifiche di questo nuovo OS made in Google diciamo che tutti gli utenti utilizzatori di soluzioni mobile Android possono avvalersi di quella che è la nuova GUI giunta nelle mani degli utenti Pixel Phone e Google Nexus ed in dirittura d’arrivo anche sui device Sony di ultima generazione delle serie Xperia XZ1 e Xperia XZ1 Compact, che la equipaggeranno nativamente. 

Diverse le novità dal punto di vista grafico. Le stesse novità che sotto le capaci mani del developer amirzaidi sono giunte a tutti gli utenti senza la necessità di prevedere nemmeno una procedura di unlock dei permessi di sistema. android 8.0 oreo

Tutti coloro i quali volessero apprezzare da vicino i miglioramenti estetici della GUI Android 8.0 Oreo possono affidarsi all’integrazione del nuovo Pixel Launcher in versione 2.1, al quale si applicano tutte le più recenti modifiche a livello grafico senza alcuna condizione che richieda ROM esterne o modifiche alla configurazione di sistema.

Come prima operazione si necessita semplicemente l’abilitazione della voce “Origini Sconosciute” attraverso il menu Impostazioni Telefono, in considerazione del fatto che il sistema sarà aggiornato alla nuova UI servendosi di un apk concepito ad hoc dallo sviluppatore. Fatto questo saremo pronti ad installare finalmente il nostro Pixel Launcher 2.1, da prelevare all’indirizzo qui indicato

Dopo l’installazione basterà specificare il metodo di accesso all’ambiente grafico facendo tap sull’icona che fa riferimento al launcher. Sarà necessario inoltre specificare l’utilizzo di default della nuova UI tramite il pulsante contestuale “Sempre”, che abiliterà la scelta attiva di default. android oreo

La procedura, come visto, è abbastanza semplice e consta di una serie limitata di passaggi che porterà all’applicazione della nuova interfaccia grafica Android 8.0 Oreo, ancora attesa ufficialmente da tutti gli utilizzatori Android.

Tra le novità più rilevanti del nuovo sistema mobile si ravvisano le notifiche Dots con layout eventualmente personalizzabile, un widget Google Search espanso, un indicatore meteo, icone con layout circolare e sezione Google Now spostata lungo il profilo sinistro della UI.

Che cosa ne pensi di questo nuovo livello interfaccia? Lo hai già installato a bordo del tuo smartphone Android? Seguici sui nostri canali per ulteriori approfondimenti e rilascia pure qui una tua personale testimonianza che confermi eventualmente un sostanziale miglioramento della tua user experience mobile.

FONTE