Dopo l’annuncio ufficiale delle soluzioni top di gamma Samsung Galaxy Note 8 le luci della ribalta spetteranno al nuovo iPhone 8 di casa Apple che, in questo caso, dovrà combattere una guerra tra due fronti dopo il sopravanzare di Huawei nella scaletta di preferenza nel segmento vendite mobile phone.

Le straordinarie potenzialità iPhone 8 da farsi valere nel contesto del prossimo Keynote 2017 in programma per la giornata del 12 Settembre 2017 potrebbero incontrare degli ostacoli nel succesivo processo di commercializzazione a causa di problemi insorti nella filiera di produzione. Pertanto, sono in molti a pensare che la casa madre di Cupertino non possa essere in grado di soddisfare una domanda che si preannuncia decisamente interessante, nonostante un listino prezzi al lancio non propriamente accessibile. 

I problemi insorti in casa Apple pare porteranno ad un ritardo complessivo stimato in una mensilità rispetto alla prevista tabella di marcia inizialmente prevista da Foxconn, che nel tentativo di porre rimedio a questa incresciosa situazione ha previsto un aumento del numero di personale di supporto con concessione di bonus pecuniari verso tutti coloro che concorreranno al perseguimento degli obiettivi per tempo.iphone 8 prezzo

In una nota ufficiale rilasciata ai microfoni del Wall Street Journal la dirigenza Apple incaricata della produzione delle nuove unità iPhone 8 riferisce che: 

“I problemi di produzione hanno determinato un ritardo di circa un mese rispetto al programma. Foxconn Technology Group, l’appaltatore che assembla gli iPhone, sta incrementando la produzione presso il suo complesso produttivo di Zhengzhou, Cina. L’azienda sta pagando bonus agli impiegati che aiutano a portare nuove assunzioni presso l’impianto di Zhengzhou, presso il quale sono impiegati circa 250,000 persone come affermato da Foxconn a giugno”

iphone 8Problemi che sono fondamentalmente dovuti a scelte di carattere progettuale ed in particolar modo alle novità introdotte dai nuovi supporti di visualizzazione a matrice OLED Samsung, i quali presentano un maggior numero di criticità di adattamento causa modifiche specifiche spiegate a chiare lettere dai portavoce ufficiali della compagnia:

” A differenza dei display OLED degli smartphone Samsung, nei quali il display e il pannello touch sono integrati, il modulo del display dell’iPhone ha il pannello touch fuori dal display […] Il processo produttivo di iPhone richiede più passaggi e più strati di pellicola adesiva e protettiva rispetto a quelli legati al processo produttivo Samsung […] creando un rischio più elevato di errori di produzione”

Allo stesso modo si sommano anche i ritardi dovuti alle nuove predisposizioni del lettori per le impronte digitali intelligenti Touch ID in-screen, che a quanto pare dovranno essere necessariamente rimpiazzati dal classico componente fisico o da altra implementazione dell’ultim’ora.

Riuscirà lo stabilimento di Foxconn a recuperare il ritardo accumulato o saremo destinati ad una folle corsa per l’acquisto di uno dei terminali. Una cosa è certa: Apple quest’anno ha voluto fare le cose in grande. Riuscirà a celebrare degnamente il decennale della serie con uno smartphone che sconvolga definitivamente gli equilibri? Lo scopriremo a breve. Intanto consulta pure la scheda tecnica provvisoria dei top di gamma iPhone 8.

Scheda Tecnica iPhone 8iPhone 8

Display: Pannello Capacitivo OLED Multi-Touch Edge-to-Edge (per tutte e tre le versioni previste) con tecnologia Super AMOLED Display e diagonali da 4.7, 5.5 e 5.8 pollici con risoluzione d’uscita @2.800×1.242 pixel e cornici ridotte al minimo (bezelless design)

Processore: TSMC A-11 + coprocessore M-11 a 10 nanometri

Memoria RAM: 3-4GB

Memoria ROM: 32/128/256GB senza slot esterno per l’espansione

SIM Card: Nano-SIM

Fotocamera Principale Posteriore: 12+12 Megapixel Dual-Lens con tecnologia di stabilizzazione ottica di immagine (dual-OIS), HDR, sistema di messa a fuoco automatica, registrazione video 4K e fotocamera digitale con funzionalità 3D-ready per la gestione degli ambienti Augmented Reality

Fotocamera Principale Anteriore: 8 Megapixel

Fotocamera Secondaria Anteriore:  da utilizzarsi quale sistema di riconoscimento facciale 3D per autenticazione

Sensoristica: Luminosità ambientale, Proximity sensor, scanner biometrico per le impronte digitali su Function Area, accelerometro, giroscopio, bussola, IRIS Scanner, Wireless Charger

Altro: Assenza di pulsanti fisici sul frontale, sistema di impermeabilizzazione IP68 (1.5 metri di profondità per un massimo di 30 minuti in acqua), assenza jack cuffie analogica da 3.5mm

BatteriaDa definire

Sistema Operativo: iOS 11

Prezzo al lancio: superiore ai €1,000 per la variante top di gamma

FONTE