Pimax VR è il primo visore 8K al mondo che darà filo da torcere a Oculus Rift e HTC Vive

Pimax VR 8K è il primo visore al mondo ad incorporare una risoluzione così elevata in un visore per la realtà virtuale. Una risoluzione davvero elevata che consentirà un’immersione totale all’interno delle applicazioni e giochi sviluppati in realtà virtuali, e compatibile con le principali piattaforme già esistenti.

Un prototipo fu mostrato ad inizio anno al CES di Las Vegas, mostrando le potenzialità del progetto. Ora l’azienda, dopo aver rifinito ulteriormente l’esperienza d’uso, si appresta a lanciare lanciare una campagna sul noto sito di crowdfunding Kickstarter. Il progetto è già stato finanziato per più della metà dei fondi necessari alla produzione, con data di consegna prevista entro Febbraio del prossimo anno.

Pimax VR è il primo visore 8K al mondo che darà filo da torcere a Oculus Rift e HTC Vive

Il visore Pimax VR 8K come caratteristiche tecniche surclassa la concorrenza: Oculus Rift e HTC Vive sembrano davvero dei giocattoli a confronto. Il visore è formato da due display, ognuno con risoluzione 4K, per un totale di oltre 16 milioni di pixel su schermo. Questo consente non solo di immergere completamente l’utente in un ambiente/video/gioco più realistico e dettagliato, ma anche di eliminare il fastidioso effetto “screen door” dove si vedono delle linee “tagliare” i pixel che formano le immagini, provocato dalla poca risolutezza delle soluzioni attuali.

Pimax 8K VR Demo

Non solo più risoluto, ma anche più immersivo: il Field of View (FOV), ovvero l’angolo di visuale di questo Pimax è di ben 200 gradi, non molto lontano dai 220 gradi della visione umana. HTC Vive e Oculus Rift in questo ambito si fermano a “soli” 110 gradi di copertura. 

Pimax 8K VR

Il Pimax 8K VR supporta un refresh di 75 e 90Hz per entrambi i display, ed il refresh sale a 150 e 180 se si utilizza la tecnologia Brainwarp. Supporta i più alti standard per il trasferimento di dati veloci tramite USB 3.0 ed è dotato di due ingressi con jack da 3.5mm. 

Per poter visualizzare e giocare ai più di 1700 titoli esistenti in realtà virtuale ci vorrà però dell’hardware adeguato. Un computer predisposto all’utilizzo di Pimax 8K non potrà avere una scheda video inferiore alle Nvidia GTX 980, GTX 1070 o AMD R9 Nano. Oltre ad avere processori di ultima generazione e memorie particolarmente veloci.L’azienda assicura la piena compatibilità con Steam e PiHome, oltre ad Oculus Home attraverso un’applicazione di terze parti.

Se volete assicurarvi uno di questi gioielli, potete supportare lo sviluppo attraverso la campagna di finanziamento su Kickstarter. La versione 5K del Pimax VR vi costerà almeno 349 dollari, e si parte da 449 dollari per la versione 8K. L’azienda fa sapere che il prezzo al pubblico, una volta finita la campagna Kickstarter, sarà maggiorato rispetto a quello attuale, come di solito succede per tutti i prodotti che vengono finanziati tramite le piattaforme di crowdfunding.

FONTE