Pixelbook

In occasione dell’evento del prossimo 4 di ottobre, dove saranno presentati anche i nuovi smartphone Pixel 2, Google si prepara a svelare anche l’inedito Pixelbook, un inedito ultrabook convertibile, che potrà ricordare come linee e funzionalità il Surface Pro di Microsoft, caratterizzato dalla presenza di Chrome OS e, probabilmente, dal supporto alle app del Play Store di Android. 

Per il momento le specifiche tecniche del nuovo Pixelbook sono ancora ignote ma le prime informazioni legate ai prezzi di vendita lasciano intuire che il convertibile presenterà una scheda tecnica in linea con gli ultrabook Windows 10 disponibili, ad oggi, sul mercato. 

Stando a quanto emerso sino ad oggi, il nuovo Pixelbook sarà realizzato esclusivamente con una colorazioni Silver ed arriverà sul mercato in tre varianti di memoria interna (128, 256 e 512 GB) che potrebbe essere di tipo SSD PCI-Express al fine di garantire performance di alto livello. 

Pixelbook

Sul mercato degli Stati Uniti, il nuovo Pixelbook verrà commercializzato con un listino prezzi decisamente elevato. Il modello base, ovvero la variante da 128 GB, dovrebbe essere disponibili ad un prezzo di 1.199 dollari. Il modello intermedio da 256 GB costerà, invece, 1.399 dollari ed il top di gamma da 512 GB arriverà a costare 1.749 dollari

Il nuovo Pixelbook avrà un display touch e supporterà una stylus capacitiva, la Pixelbook Pen, che però, nonostante il prezzo davvero considerevole dei dispositivi, non sarà inclusa nella confezione ma verrà distribuita come accessorio esterno al prezzo di 99 dollari. 

Per il momento non vi sono indicazioni in merito ad una possibile commercializzazione del nuovo Pixelbook di Google al di fuori degli Stati Uniti ed, in particolare in Europa. Ulteriori dettagli in tal senso potrebbero emergere già nel corso dei prossimi giorni. Ricordiamo che la presentazione del dispositivo è in programma per il 4 ottobre.

Fonte