raggi cosmici galassia

Raggi cosmici ad altissima energia costituiti da particelle e nuclei di atomi, una sorta di “segnale” che proviene da lontano, molto lontano. Un esperimento internazionale ha preso in esame radiazioni potentissime stabilendone la provenienza, coinvolti nello studio ricercatori provenienti da 18 nazioni, Italia compresa.

Sono serviti oltre 12 anni e tanto lavoro presso il Pierre Auger Observatory, osservatorio di raggi cosmici situato in Argentina. Scopriamo insieme le origini dei raggi cosmici.

Raggi che vengono da lontano e arrivano sulla Terra, la loro composizione ci è nota, a cominciare dalla presenza di elio e idrogeno, ma questi raggi variano per intensità. Quelli a bassa energia arrivano da fonti “vicine”, come ad esempio il sole, ma da dove arrivano quelli ad altissima energia, detti ultra high energy cosmic rays?

raggi cosmici galassia

Si tratta di raggi ben più rari di quelli provenienti dalla nostra Galassia e sono proprio quelli che i ricercatori del team internazionale hanno voluto prendere in esame. Particelle di un’intensità così alta che sulla Terra se ne vede solo una ogni cento anni per km quadrato.

Un fenomeno del quale la comunità scientifica ha preso nota oltre mezzo secolo fa, per quanto riguarda le origini dei raggi molti hanno ipotizzato che fossero extragalattici, ma adesso arriva la conferma. Circa un quintilione di elettronVolt, un’energia incredibile che apre nuovi scenari nello studio dell’Universo.

Sono serviti 1600 rilevatori disposti su un’area pari a circa tre mila chilometri quadrati, inoltre gli studiosi si sono serviti di telescopi per catturare la luce fluorescente emessa durante la notte da alcune particelle che compongono i raggi cosmici in questione.

Servendosi di ricevitori Gps, lo staff è stato in grado di stabilire che i raggi cosmici in questione provengono dall’esterno della Via Lattea, tuttavia non è stato possibile identificare una sorgente specifica. Questo fenomeno ha ancora tanto da raccontarci quindi, ma partendo da qua è possibile imparare di più circa il Big Bang e le origini delle galassie.

Fonte