facebook_microsoft

Il cavo sottomarino Marea – un progetto che coinvolge le aziende Microsoft e Facebook – sta per essere completato, unendo la Spagna e gli Stati Uniti. Si tratta di un collegamento in fibra ottica, ritenuto il più veloce di quelli esistenti finora e posto tra le due coste dell’Oceano Atlantico.

Microsoft ha annunciato giovedì scorso, durante una dichiarazione, che la distribuzione del cavo è stata conclusa con successo anche se, fino ad oggi, non è stata fatta alcuna inaugurazione ufficiale. Il cavo Marea si estende su 6.600 chilometri e collega Virginia Beach (in Virginia) con Sopelana (nei Paesi Baschi, Spagna). È composto da otto coppie di cavo in fibra ottica che consentiranno di trasmettere 160 terabit al secondo (Tbps), una connessione di 16 milioni di volte più veloce rispetto allo standard di Internet domestico. In questo modo, Marea sarà in grado di trasmettere contemporaneamente 71 milioni di video in alta definizione via “streaming”.

Microsoft e Facebook sono i responsabili della costruzione del cavo transoceanico, mentre Telefónica, attraverso le sue infrastrutture controllate da Telxius, sarà responsabile della gestione e delle operazioni di funzionamento. Marea non solo collegherà gli Stati Uniti e la Spagna, diventando un corridoio in fibra esistente in Europa, ma collegherà importanti hub come Parigi, Francoforte, Amsterdam e Londra.

Lo scopo, tra gli altri, è quello di evitare potenziali problemi relativi a disastri naturali come l’uragano Sandy che, nel 2012, ha influenzato le connessioni Internet tra gli Stati Uniti e l’Europa. “Marea arriva in un momento cruciale”, ha dichiarato il presidente di Microsoft Brad Smith in una dichiarazione. “I cavi sottomarini nell’Atlantico trasmettono già più del 55% di dati rispetto alle rotte transpacifiche e il 40% in più rispetto a quelle tra gli Stati Uniti e l’America Latina. Non c’è dubbio che la domanda di flusso di dati attraverso l’Atlantico continuerà ad aumentare e Marea fornirà una connessione fondamentale per gli Stati Uniti, la Spagna e oltre“.

facebook_microsoft

Il vicepresidente di ingegneria di rete di Facebook, Najam Ahmad, ha riferito che Marea aiuterà a collegare le persone “in modo più veloce ed efficiente“. “La connettività più vasta e più robusta può aiutare una vasta quantità di persone a costruire relazioni e collaborare tra paesi e culture“, ha affermato.

Questo cavo sarà in grado di assorbire e distribuire traffico da una estremità all’altra dei Paesi per rafforzare le comunicazioni non solo nell’Atlantico, ma in tutto il mondo.