robot sphero mini

Robot di ogni tipo stanno entrando nelle nostre case (alcuni ci rubano già il lavoro), siamo soliti immaginare grandi macchine metalliche con fattezze umanoidi ma la robotica sa farsi smart per venire incontro a qualsiasi nostra esigenza.

Sphero ha lanciato recentemente una nuova serie di droidi con look curiosi, basti pensare alla repliche di R2-D2 e BB-9E, simpatici robottini di Star Wars, l’azienda non si ferma e punta a una fascia di prezzo ancora più accessibile: vi presentiamo Sphero Mini.

Sphero Mini, il robot per tutti

L’apparenza inganna, abbiamo di fronte un dispositivo grande circa quanto una pallina da ping pong, ma dentro c’è l’anima di Spero 2.0. Sphero Mini è in grado di riconoscere le espressioni facciali dell’utente grazie alla tecnologia Face Drive, basterà un occhiolino per impartire comandi al vostro piccolo amico.

robot sphero mini

Sphero Mini è controllabile tramite app, possibile inoltre usare il Mini come controller. Tre i giochi attualmente supportati, altri prossimamente in arrivo. Giocare, sì, ma con questo dispositivo si può anche imparare a programmare, grazie a Sphero Edu, avrete la possibilità di divertirvi con i codici grazie a un’intuitiva procedura guidata.

Possibile personalizzare il device, grazie agli involucri intercambiabili, cinque i colori disponibili: bianco, arancione, blù, verde e rosa. Abbiamo un’autonomia di 45 minuti, 10 metri di portata massima, il tutto racchiuso in 42 mm x 42 mm, 59,90 euro per portarsi a casa questo piccoletto.

Tanto divertimento, piccoli birilli e coni da utilizzare per migliorare il controllo del dispositivo, nella confezione presente anche uno stand trasparente da utilizzare durante le sessioni Face Drive.