Home Scienza

Vaccino antinfluenzale: nuovo caso di pancreatite acuta, lo studio in UK

A distanza di 24 ore dalla somministrazione del vaccino antinfluenzale, un 70enne ha sviluppato una pancreatite acuta. Il recente caso clinico aggiunge alla lista degli effetti collaterali ‘rari’ del vaccino questo tipo di reazione avversa.

La notizia arriva dal Regno Unito ed il caso in questione è stato pubblicato su International Journal of Surgery: un insieme di prove suggerisce che la condizione potrebbe essere un effetto collaterale raro del vaccino antinfluenzale.

Il legame tra pancreatite acuta ed il vaccino non è ben documentata nella letteratura medica. Qualsiasi pubblicazione relativa a questo legame ha prodotto solo una manciata di casi clinici.

Nella ‘manciata’ si aggiunge questo recente caso clinico di un 70enne ricoverato presso l’High Dependency Unit (HDU) all’ospedale The Royal Bournemouth nel Bournemouth (Regno Unito).

L’autore della pubblicazione sostiene che le relazioni sui casi esistenti sollevano questioni importanti su come vengono studiati e documentati casi di pancreatite senza causa nota.

I rapporti esistenti includono un caso proveniente dal Journal of Hospital Medicine  che ha individuato il collegamento tra pancreatite acuta e vaccino antinfluenzale in una donna anziana che aveva sviluppato la condizione a distanza di poco tempo dalla vaccinazione.

Pancreatite acuta come risposta al vaccino influenzale, secondo l’autore dello studio

L’autore della pubblicazione inerente al caso di Bournemouth pubblicato sull’International Journal of Surgery afferma:

Riteniamo che il nostro paziente abbia avuto una pancreatite come risposta alla vaccinazione antinfluenzale che ha ricevuto, data la relazione temporale tra l’iniezione del vaccino e la sua malattia. Non aveva una storia di calcoli biliari, non faceva uso di alcol. Era anche apparentemente in buona salute, prima di farsi vaccinare. Sette anni prima, ha avuto un episodio simile che è stato risolto con misure conservative. A quel tempo, si riteneva che la sua pancreatite fosse dovuta all’idroclorotiazide (un diuretico). Entrambi i due episodi di pancreatite nel nostro paziente sono seguiti alle vaccinazioni in tempi troppo stretti per essere considerati un caso“.

vaccino-antinfluenzale

Pancreatite indotta da altre vaccinazioni

Lo stesso autore non si ferma al vaccino antinfluenzale. Sostiene che è più consolidato il legame tra pancreatite acuta ed altri vaccini.

Diverse segnalazioni di pancreatite indotta da vaccino sono documentate in seguito alla vaccinazione contro l’epatite A, secondo un rapporto pubblicato su CMAJ , la rivista medica dell’Associazione Medica Canadese. Questi autori intendevano avvisare i medici che lo sviluppo della pancreatite necrotizzante grave è possibile dopo la vaccinazione. Il rapporto indicava che c’erano prove consolidate che collegavano entrambe le vaccinazioni contro l’epatite con pancreatite acuta o necrotizzante.

Inoltre, un articolo pubblicato su BMJ ha indicato che esistono prove documentate di un legame tra pancreatite acuta e vaccinazione MMR, quella contro la varicella, contro l’epatite A ed il tifo e la vaccinazione contro il colera.

Pancreatite acuta come malattia autoimmune?

Il nuovo studio riferisce: le segnalazioni dei casi esistenti suggeriscono un legame tra la pancreatite acuta e, in particolare, il vaccino antinfluenzale.

In riferimento al caso del Royal Bournemouth Hospital ha affermato che il meccanismo alla base di questo collegamento rimane poco chiaro. Tuttavia, il rapporto pubblicato dalla Canadian Medical Association ha teorizzato che il meccanismo potrebbe essere correlato a malattia autoimmune.

Un caso analogo –  pubblicato su European Journal of Medical Research che ha esaminato un 23enne con condizione simile dopo la vaccinazione contro l’epatite A – ha anche teorizzato che i mediatori di reazioni allergiche potrebbero essere indotti da antigeni in alcuni vaccini, innescando così una pancreatite acuta.

Secondo l’attuale documentazione clinica, questi casi sono “estremamente rari”. Tra i fattori scatenanti più comuni per la condizione, si citano il consumo di alcol ed i calcoli biliari ma a causare la pancreatite acuta sono anche virus come morbillo, parotite, Coxsackie B, Epstein-Barr, epatite A, epatite B ed epatite E.

Gli autori dello studio specificano che i casi clinici di pancreatite acuta in associazione con la vaccinazione antinfluenzale dovrebbero servire a sensibilizzare i medici riguardo a questo possibile collegamento, in quei casi di pancreatite senza una causa apparente. Suggeriscono, inoltre, che i medici impegnati a studiare la pancreatite idiopatica dovrebbero informarsi sulla recente vaccinazione antinfluenzale, sebbene gli studi dei casi siano estremamente rari in termini di incidenza.