Huawei P20

Nelle ultime ore una nuova indiscrezione emersa in rete rivela che il nuovo Huawei P20, che secondo altre fonti potrebbe chiamarsi Huawei P11, non sarà presentato al Mobile World Congress 2018 di fine febbraio. Il nuovo top di gamma della casa cinese arriverà sul mercato in leggero ritardo rispetto a quanto si era ipotizzato in questi mesi. 

Huawei dovrebbe presentare il nuovo Huawei P20, in arrivo anche nelle varianti Pro e Plus oltre che nell’immancabile versione Lite, nel corso di un evento stampa che si terrà in Europa a marzo. La nuova data di uscita del top di gamma della casa cinese è ora fissata per il mese di aprile, in leggero ritardo (circa un mese ma potrebbe essere qualcosa in più) rispetto alla data di uscita dei nuovi Samsung Galaxy S9 e S9 Plus, principali rivali del flagship di Huawei

A pesare sulla scelta di non portare il nuovo Huawei P20 al MWC vi sarebbero diversi fattori. Per prima cosa, Huawei avrebbe bisogno di qualche settimana extra di lavoro per ottimizzare al meglio la produzione del SoC Kirin di nuova generazione che rappresenterà la parte principale della scheda tecnica del device. Un altro fattore che giocherebbe un ruolo importante nel ritardo del nuovo Huawei P20 è la necessità di migliorare il funzionamento e la resa del sistema di tripla fotocamera, una delle principali novità del nuovo flagship di Huawei

C’è da tenere in considerazione, inoltre, che il nuovo Huawei P20 avrà il compito di lanciare la casa cinese sul mercato nordamericano ed, in particolare, negli USA. Per avviare la commercializzazione del flagship oltreoceano, la casa cinese avrebbe bisogno di un po’ più di tempo, probabilmente per ottenere tutte le certificazioni richieste. 

Nonostante l’assenza del nuovo top di gamma P20, Huawei sarà ugualmente presente al Mobile World Congress 2018 dove dovrebbe presentare la nuova generazione dei MateBook, gli ultrabook con sistema operativo Windows 10 presentati lo scorso anno. Ulteriori dettagli in merito al nuovo Huawei P20 ed alla sua scheda tecnica arriveranno, di certo, nel corso delle prossime settimane. Continuate a seguirci per saperne di più.