Samsung Galaxy S9 ed S9+ comparto fotografico

Ultimamente il segmento della telefonia mobile ha assunto un ruolo sempre più centrale nella scena dei prodotti tecnologici da destinare al mercato consumer che, come ormai risaputo, è dominato dalla personalità di Samsung Electronics, indiscusso leader di comparto pronto a dare battaglia nella sfera dei top di gamma mobile phone con i suoi esclusivi Galaxy S9Galaxy S9+ Plus in via di presentazione sul palco del Mobile World Congress 2018 di Barcellona.

Protagonista del nuovo anno, quindi, un device sul quale si è discusso in lungo ed in largo a partire dall’ultimo trimestre 2017 che ha condotto alle dichiarazioni ufficiali della società in merito alla data di presentazione ed uscita delle unità nel corso del Consumer Electronic Show di Las Vegas conclusosi nelle scorse settimane.

Samsung Galaxy S9 si caratterizzerà, così come visto, per la presenza di SoC di ultima generazione differenziati per mercati di destinazione nelle previste soluzioni Qualcomm ed Exynos per le rispettive revisioni Snapdragon 845 e Samsung Exynos 9810.

Ad ogni modo, le novità che si accompagneranno all’uscita dei nuovi terminali non si limiteranno al comparto elaborazione dati e memorie ma ingloberanno anche alcune feature oggetto di indiscrezione e discussione nel corso di questi mesi. Mesi in cui si è discusso a proposito dell’integrazione biometrico in-screen e del nuovo comparto camera.Samsung Galaxy S9 ed S9+ comparto fotograficoIl comparto fotocamera Galaxy S9, in particolare, riprenderà le forme conferito alle soluzioni business Galaxy Note 8 migliorando l’integrazione multimediale del punta e scatta con sensori da  12 megapixel ad apertura variabile (f/1.5-2.4) e supporto autofocus Super Speed Dual Pixel, stabilizzazione ottica delle immagini (OIS) e registrazione di video in super slow motion fino a 1000fps.

Insomma, le novità non mancheranno di certo ed il tutto sarà potenzialmente da ricondurre all’utilizzo di un sensore da 12 megapixel siglato ISOCELL Fast (S5K2L9) da rilasciarsi nel formato 1/2.6″ con pixel da 1,4 micrometri e supporto alla tecnologia 3-stack FRS (Fast Readout Sensor) che permette di catturare video full HD (1080p) a 480 fps così come sancito da una nota di riferimento presente sul sito ufficiale della compagnia.

Oltre queste novità ci si concentrerà anche sull’autofocus Dual Pixel ed il supporto Super PD (Phase Detection) da utilizzarsi quale tool per stimare con precisione la distanza degli oggetti in movimento in condizioni di scarsa illuminazione. 

L’annuncio, previsto nel contesto del MWC 2018 di Barcellona a partire dal prossimo 25 Febbraio 2018, colmerà senz’altro la nostra sete di tecnologie ed ogni nostro dubbio in proposito. Seguici per la diretta e con tutte le anticipazioni aggiornate sui top di gamma in uscita Galaxy S9.